Cosmo contro Spot, animale contro robot

Gli umani non sono i soli a pensare che Spot, il famoso robot a quattro zampe, sia un tantino inquietante: guardate il suo incontro-scontro con un cane vero.

Se un giorno gli androidi dovessero sollevarsi contro di noi, avremmo ancora un amico su cui contare. Almeno così sembrerebbe guardando come questo cane reagisce alle movenze meccaniche di Spot, il cane robotico della Boston Dynamics, l'azienda di robotica acquistata da Google e nata da una costola del MIT.

Non mi fido. Nel video si vede Cosmo (il cane di Andy Rubin, cofondatore di Android) aggirarsi con circospezione attorno al cane robot (un candroide?) mentre gli abbaia contro spaventato. Dal canto suo, Spot dà sfoggio delle sue migliori performance canine: il robot comunque era telecomandato, quindi l'incontro non è stato del tutto "spontaneo". Nel filmato non accade nulla di particolare, ma è sufficiente a testimoniare la reazione dell'animale di fronte al suo meno amichevole "simile".

 

Su un terreno accidentato. In un secondo video postato dallo stesso utente e visibile qui sotto, possiamo ammirare le doti di equilibrio di Spot, mentre passeggia su un'aiuola ai lati della strada, muovendo le zampe in modo autonomo oppure all'unisono. Spot pesa 73 kg ed esplora i dintorni grazie a una telecamera rotante montata al posto della testa. Potrebbe essere utilizzato in futuro nei teatri di guerra o nei compiti di salvataggio.

 

 

 

02 Marzo 2016 | Elisabetta Intini

Codice Sconto