Focus

I venti lavori del futuro

di Silvia Ponzio

Le nuove tecnologie e scoperte portano in dote anche business molto promettenti dai viaggi nello spazio alla coltivazione di staminali, dai kit per l'analisi del DNA fai da te agli spettacoli di ologrammi.

Le stampanti per realizzare oggetti in tre dimensioni sono ancora piuttosto costose e fuori dalla portata dei 'comuni mortali'. Presto però la richiesta inizierà a farsi sentire e aprire un negozio che stampa oggetti in 3D potrebbe essere un'idea grandiosa.

Le risorse sulla Terra iniziano a scarseggiare e un giorno il valore dei metalli e minerali rari, o magari diamanti, potrebbe valere il costo di una trivellazione su un asteroide o addirittura sulla Luna. Un'attività che richiede ingenti finanziamenti ma iniziare a pensarci su non costa niente.

Non si tratta di far crescere dal nulla un piede o un braccio in laboratorio, ma di coltivare pelle, tendini o muscoli - in altre parole - singoli tipi di tessuto. Le possibilità in questo settore sono immense.

Se l'acqua può essere imbottigliata e venduta, perché non l'aria pura? È più facile da trovare rispetto all'acqua e una boccata di ossigeno ti dà la carica quando sei stanco e affaticato.

La Nissan Leaf, l'auto elettrica giapponese a zero emissioni, è già andata a ruba ancora prima di arrivare nelle concessionarie. Come la ricarichi? Attaccandola alla 'pompa' di un distributore di energie elettrica. E serviranno molte stazioni di ricarica perché ci vogliono ore per fare un pieno.

Nel mese di maggio una società di genetica californiana ha cercato di far approvare alla FDA (l'ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici) un kit per il test del DNA da vendere nei negozi. Niente autorizzazione, ma la richiesta di test economici per scoprire le malattie genetiche è in forte crescita.

Il nostro povero mondo, purtroppo, è inquinatissimo. I Governi di tutto il mondo non possono più fare finta di niente e presto una delle attività che andrà per la maggiore saranno gli ispettori che monitorizzano lo stato di aria, acqua e terra.

Gli ologrammi stanno diventando una realtà e presto sarà possibile teletrasportarsi virtualmente ovunque. Vista la spettacolarità di questa tecnologia, i teatri del futuro potrebbero non avere più confini e mandare in onda il loro spettacolo sotto forma di ologramma contemporaneamente in più luoghi del mondo.

Zaino Jet, lo zaino volante dell'azienda neozelandese Martin Aircraft sta per arrivare sul mercato: costerà la bellezza circa 100.000 dollari. Un botto ma ti permetterà di spostarti volando per la città. Con il tempo il prezzo potrebbe scendere e allora venderlo potrebbe diventare un vero business redditizio.

I viaggi nello spazio per i comuni mortali stanno per diventare una realtà con Virgin Galactic e l'azienda Space Adventures sta già organizzando dei tour anche sulla Luna. La partenza è prevista tra tre o quattro anni e serviranno degli accompagnatori turistici spaziali.

Fumata nera per la legalizzazione dell'uso della Marijuana in California, ma il divieto è tutt'altro che definitivo: già il fatto che se ne parli è un passo avanti rispetto al passato. Meglio tenersi pronti perché è in gioco il posto come Phillip Morris degli spinelli se cambiasse all'improvviso il tempo.

La PETA (People for the Ethical Treatment of Animals), organizzazione non-profit a sostegno dei diritti degli animali, sponsorizza da anni la ricerca per produrre carne in laboratorio partendo dalle cellule staminali. E le prospettive di business, vista la richiesta di proteine a livello mondiale, è davvero enorme.

La nanotecnologia sta per sposarsi con la medicina e rendere possibili trattamenti e interventi direttamente a livello di particelle subatomiche per inserire, per esempio, degli elettroni all'interno dei neuroni del cervello. Non vedremo la 'nanomedicina' in azione già domani, ma sicuramente sarà pronta per dopo domani visti i progressi scientifici.

Fare concorrenza alla Nasa? Pare proprio che stia per esplodere il boom dei mini e nano satelliti in grado di svolgere varie attività nell'atmosfera. Un business su misura per piccole aziende e università.

La necessità di proteggere dati e la reputazione online è in forte crescita. Tutto ormai finisce nel calderone del web e riuscire a sbarazzarsi dei contenuti più imbarazzanti, come 'scivoloni' sui social network, è un'impresa quasi impossibile. Ecco perché la figura del consulente per la privacy sarà uno dei mestieri del futuro.

Migliaia di robot si stanno affacciando all'orizzonte. IFR World Robotics prevede che ne saranno in circolazione circa 13 milioni. Basti solo pensare all'aspirapolvere Roomba. Pensaci, qualcuno dovrà pure occuparsi della loro manutenzione e riparazione, non trovi?

Altro che hotel a 5 stelle, i Paperon de' Paperoni vogliono alloggiare direttamente tra le stelle! Non a caso Bigelow Aerospace ha già lanciato nello spazio due prototipi di Space Hotel e inizierà ad affittare posti letto in assenza di gravità per almeno sei persone entro il 2014.

Basta medicine, nel prossimo futuro si guarirà dalle malattie assumendo cellule staminali ad hoc. I risultati delle prime sperimentazioni sono molto promettenti soprattutto nell'ambito malattie degenerative e nella ricrescita delle cellule dopo interventi chirurgici.

Le serre high-tech fanno risparmiare tanta acqua e il raccolto è rigogliosissimo. Perché allora non costruire dei grattacieli impilando le serre direttamente nelle città? Si smantellerebbe il trasporto su strada e i prodotti sarebbero sempre freschissimi.

La distribuzione di acqua in bottiglia non è una novità ma prezioso liquido è diventato il petrolio del 21mo secolo. L'acqua non serve solo per gli esseri umani, ma anche per le coltivazioni. Un business che non accenna a diminuire.

Le stampanti per realizzare oggetti in tre dimensioni sono ancora piuttosto costose e fuori dalla portata dei 'comuni mortali'. Presto però la richiesta inizierà a farsi sentire e aprire un negozio che stampa oggetti in 3D potrebbe essere un'idea grandiosa.
Approfondimenti