I cubetti di ghiaccio che ti avvisano se stai alzando il gomito

Immersi in un cocktail, registrano il numero di sorsi in un arco di tempo e segnalano quando è ora di smettere.

Lo scorso novembre, lo studente laureato del MIT Dhairya Dand ha esagerato con l'alcol a un party, ha perso i sensi e si è risvegliato in ospedale. Dall'esperienza Dand, che è ingegnere e in passato ha lavorato come designer di giochi, ha tratto qualcosa di più di una lezione di vita.

L'episodio gli ha ispirato "Cheers", i cubetti da cocktail anti-sbronza: un set di piccoli cubi in gelatina edibile, che si sciolgono lentamente in acqua, contenenti un intero kit per rivelare se si sta alzando troppo il gomito.

Anche i moscerini si ubriacano. Per debellare i parassiti

Spermatozoi minacciati dall'alcol: leggi

Un circuito inserito nei cubi, composto da un accelerometro e da un timer, monitora il numero di sorsi in un dato lasso di tempo calcolando così quanto si è bevuto. I cubetti sono muniti di luci LED che pulsano al ritmo della musica, e che cambiano colore come un semaforo, dal verde al rosso, segnalando quando si può ancora bere e quando è meglio fermarsi.

È vero che gli asiatici tollerano l'alcol meno degli europei?

Se il proprietario del drink ignora i segnali luminosi, il dispositivo manda un sms a un suo amico avvisandolo dell'emergenza (i numeri di chi vi aiuterà possono essere selezionati prima). Anche se il marketing non era l'intento principale, le ottime risposte che Dand sta ricevendo sul web l'hanno convinto a utilizzare Kickstarter (leggi che cos'è e come funziona) per finanziare la realizzazione di un maggior numero di cubetti hi-tech.
14 Gennaio 2013 | Elisabetta Intini

Codice Sconto