Innovazione

I cambiamenti globali in un time-lapse

Ricercatori di Google e dell'Università di Washington hanno messo a punto un metodo per creare time-lapse partendo dalle foto in rete. Potremo così visualizzare come cambiano i luoghi nel tempo.

Alcuni ricercatori di Google e dell'Università di Washington sono riusciti a sfruttare la popolarissima tecnica fotografica del time-lapse per sviluppare un metodo innovativo per lo studio del cambiamento dei paesaggi.

CHe COSA HANNO FATTO. Hanno raccolto 86 milioni di immagini pubblicate su internet suddividendole tramite software in base a luoghi turistici e di interesse storico o paesaggistico. Le hanno poi messe in ordine cronologico e applicato la cosiddetta "stabilizzazione geometrica", ovvero una manipolazione del punto di osservazione che ha permesso di rendere sovrapponibili i soggetti fotografati.

Da qui è bastato unire le immagini in sequenza per ottenere dei time-lapse che mostrano chiaramente come i paesaggi sono cambiati nel tempo: un ghiacciaio che si ritira, la costruzione di un grattacielo, una cascata che cambia il suo corso, la restaurazione di un edificio storico.

Il mondo in un time-lapse. Nel video vedete solo alcuni esempi del lavoro dei ricercatori, ma in realtà le sequenze create sono state quasi 11 mila. «La portata e l'ubiquità di questi time-lapse estratti dalla rete creano un nuovo paradigma per la visualizzazione dei cambiamenti globali. Con l'aumentare delle foto disponibili online, questi time-lapse mostreranno cambiamenti più drastici in periodi di tempo più lunghi» scrivono gli autori dello studio.

Vedi anche

21 maggio 2015 Sara Zapponi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us