Innovazione

Hacker nello spazio per combattere la censura

Nello spazio per combattere la censura sulla Terra.

Il Chaos Communication Congress, il più importante raduno hacker del mondo, si è tenuto anche quest’anno a Berlino. Si è discusso su come evitare la censura, e la risposta dei pirati è stata unanime: lanciare un satellite in orbita nello spazio.

“È un progetto open source già in fase di realizzazione”

Libertà online - Sembra ormai inevitabile un giro di vite che porterà a (ulteriori) restrizioni sulla nostra vita in rete. Guarda agli Stati Uniti, dove sta per essere approvata una legge antipirateria volta a proteggere il copyright adottando ogni misura “tecnicamente possibile e ragionevole” per impedire l’accesso ai siti accusati di violarlo. Privandoci, probabilmente, della possibilità di usufruire al cento per cento delle opportunità di conoscenza offerte da Internet. Proprio per questo, in occasione dell’annuale Chaos Communication Congress, si è discusso a lungo su come vanificarla, arrivando a progettare il lancio di un satellite per bypassare le future restrizioni per una rete sempre libera.

Non solo pirati - Un gruppo di hacker starebbe già lavorando al progetto insieme a Constellation, un’iniziativa tedesca di ricerca aerospaziale in puro spirito open source. Stanno progettando una sorta di GPS inverso, per velocizzare la trasmissione dei dati dallo spazio alla terra e renderla più sicura e affidabile. Un passo avanti che porterebbe non solo alla realizzazione del progetto, ma ad avanzamenti scientifici utili a chiunque - non solo agli utenti della rete, insomma. E i pirati del nuovo millennio, dopo i satelliti, progettano anche un atterraggio sulla luna. Un ritorno nello spazio - e al passato - visto che gli ultimi exploit risalgono al 1972, ai tempi della missione dell’Apollo 17, ma con lo sguardo rivolto al futuro. Insomma, un grande salto in avanti per la libertà di parola e per la conoscenza, perché gli hacker vogliono sviluppare nuovi componenti in grado di “sopravvivere” nello spazio. (sp)

Chiara Reali

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Le invenzioni Nasa che hanno cambiato il mondo

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

4 gennaio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us