Innovazione

Google: via gli emulatori di giochi dal Market

Gli emulatori per vecchie console di giochi non sono più disponibili.

Prima o poi sarebbe successo… gli emulatori per vecchie console di giochi erano proprio sul filo della legalità. E infatti, sono misteriosamente spariti dall’Android Market senza lasciare traccia e il loro creatore ha perso la sua “licenza” di sviluppatore per Android.

“I primi due emulatori sono spariti ad aprile a seguito della denuncia di SEGA”

Al limite della legalità - Quando ho selezionato le 100 applicazioni da provare e inserire nel libro “Il mio Android” in edicola con il Jack di giugno la tentazione di includere anche Nesoid (NES emulator) è stata troppo forte. Nesoid è, per chi non lo sapesse, un’applicazione che ti permette (o meglio ti permetteva) di giocare su Android con vecchi classici sviluppati per il Nintendo Entertainment System degli anni ’80. E ricordo anche di aver scritto nel libro una frase tipo: “Ti conviene approfittarne finché è ancora sugli scaffali.” Nesoid, come anche Snesoid, N64oid, Ataroid e Gameboid, è infatti sparito dall’Android Market da qualche giorno e Yong Zhang, il loro creatore, ha perso il suo account da sviluppatore.

Un colpo di SEGA - Era evidente che gli emulatori per vecchie console fossero proprio al limite della legalità, ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la denuncia il mese scorso da parte di SEGA che ha portato all’eliminazione in aprile dei primi due emulatori Gensoid e Gearoid dall’Android Market, e la stessa sorte adesso è toccata a tutti gli altri. (pp)Silvia Ponzio

31 maggio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us