Innovazione

Google pronto al lancio del primo tablet Nexus 7

Apple e Microsoft già tremano.

di
Il nuovo Apple iPad è il presente, Microsoft Surface il futuro, ma se tra i due arrivasse un terzo incomodo? La rete è in fermento perché pare che Google sia pronto a presentare il suo primo tablet Nexus 7 entro la fine della settimana. Ecco tutte le ultime indiscrezioni.

"Il tablet non avrà la fotocamera posteriore, ma soltanto una webcam frontale"
Ci mancava solo Google - Manca giusto Google all’appello nel settore dei tablet. Apple ha presentato qualche mese fa la terza generazione del suo iPad, mentre Microsoft ha preferito aspettare l’arrivo di un sistema operativo maturo come Windows 8 per lanciarsi sul mercato. Finora a Mountain View si erano limitati a sviluppare nuove versioni di Android, per andare incontro alle esigenze delle case produttrici che lo utilizzano per i loro dispositivi, ma di tablet nemmeno l’ombra.

Google I/O incombe - Sappiamo tutti che a San Francisco dal 27 al 29 giugno si terrà il Google I/O 2012, l’evento annuale dedicato agli addetti ai lavori in cui il colosso del web mostra i progetti a cui sta lavorando. Sembra ormai assodato che verrà svelato Jelly Bean, nome in codice della versione 4.1 di Android, ma voci sempre più insistenti non lo vogliono da solo sotto i riflettori: un giornalista del sito Gizmodo Australia sarebbe entrato in possesso di un datasheet del primo tablet made in Mountain View, che potrebbe gettare nello scompiglio il settore.

Con l’aiuto di Asus - Google, come è già successo più volte in passato con gli smartphone, si affiderà a un importante produttore per realizzare il suo tablet. Pare che questa volta la "prescelta" sia la taiwanese Asus, forte del successo ottenuto con la serie Transformer. Il sistema operativo utilizzato sarà appunto il sopraccitato Jelly Bean, mentre lo schermo misurerà 7 pollici di diagonale, con una risoluzione massima di 1.280 x 800 pixel e un angolo di visuale di ben 178°, grazie alla tecnologia IPS del suo pannello touchscreen.

Niente fotocamera - Il Nexus 7 - questo il probabile nome del tablet - monterà un processore quad-core Nvidia Tegra 3 da 1,3 Ghz, un acceleratore grafico della serie GeForce con ben 12 core e 1GB di RAM. Incuriosisce la scelta di non inserire una fotocamera posteriore, ma soltanto una webcam frontale da 1,2 megapixel, come nei migliori notebook: d’altronde, alzi la mano chi utilizzerebbe mai un tablet per scattare le foto in vacanza, quando abbiamo sempre con noi smartphone ben più performanti e fotocamere a dir poco strepitose?

L’NFC non può mancare - Google ha deciso di allinearsi con la concorrenza e, oltre alla solita connessione Wi-Fi - mentre Bluetooth e GPS sono in forte dubbio - integrerà un’antenna NFC che, sfruttando l’applicazione Google Wallet, permetterà di effettuare piccole transazioni economiche e memorizzare le ricevute fiscali, proprio come Passbook per iOS e Wallet per Windows Phone 8. È, invece, sorprendente la durata della batteria: il Google Nexus 7 avrà un’autonomia dichiarata di oltre 8 ore, confrontabile con quella del nuovo iPad.

Un tablet economicissimo - Il tablet verrà commercializzato in due diverse versioni - da 8GB e 16GB di memoria interna - che non saranno però espandibili. Francamente - sistema operativo a parte - queste non sembrano caratteristiche da strapparsi i capelli, ma il vero punto di forza del nuovo Nexus 7 non sarà tanto l’hardware, quanto il prezzo di vendita: si andrà dai 199 dollari della versione base ai 249 del top di gamma. Nella peggiore delle ipotesi, questi prezzi si tradurranno rispettivamente in 199 e 249 euro, cioè meno della metà del modello entry level di Apple.

È questo l’anti-iPad? - Sarà questo il vero anti-iPad? Molto probabilmente no, e forse non raccoglierà neppure i consensi nell’ambito “business” a cui ambisce Microsoft, ma sicuramente surclasserà il Kindle Fire e tanti altri tablet con Android, assicurandosi comunque un’ampia fetta di mercato. Non bisogna, poi, dimenticare che stiamo attraversando un periodo di profonda crisi economica, quindi il low cost può fare miracoli, soprattutto se abbinato a un marchio come Google, che ormai è una garanzia. (sp)

Trucchi - Lunga vita alle batterie agli ioni di litio

26 giugno 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us