Innovazione

Come da Google Street View si può risalire alle preferenze politiche

Un paio di software esaminano le immagini di Big G per trarne informazioni sulle opinioni politiche, sul livello di istruzione e sulle condizioni economiche. Basta guardare le auto...

Quante persone nel vostro quartiere hanno una laurea? In quante votano a destra o a sinistra, e qual è il reddito medio di ciascuno? Per raccogliere tutti questi dati potrebbero volerci mesi di interviste e questionari, ma forse basta qualche foto di Google Street View.

In uno studio pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences, un gruppo di ricercatori americani guidati dall'Università di Stanford ha dato in pasto a due software specializzati in apprendimento automatico 50 milioni di foto di strade raccolte dalle auto di Google in 200 città americane.

Collegamento rapido. Gli algoritmi sono riusciti a stabilire marca e modello delle 22 milioni di auto nelle foto con il 52% di accuratezza. Poiché si sa che certi tipi di vetture sono più comuni in aree dove situazione economica e preferenze politiche virano su posizioni più conservatrici, o viceversa più liberal, i software sono riusciti a determinare il reddito medio di una famiglia in una data zona, la percentuale delle diverse etnie, il livello di istruzione e la percentuale di chi votò per Obama o McCain nel 2008.

Dimmi cosa guidi... Comparando le immagini con i dati elettorali si è visto, per esempio, che l'88% dei quartieri in cui le berline erano più diffuse dei pickup aveva votato a maggioranza per Obama, e che l'82% di quelli con più pickup aveva votato per McCain. Immaginatevi, in futuro, quanti dati potrebbero raccogliere le videocamere installate sui veicoli a guida autonoma. E come questi, in pasto a sistemi di Intelligenza Artificiale, possano trasformarsi in informazioni.

2 dicembre 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us