Innovazione

Gli iPhone 5 scarseggiano a causa degli schermi

A cuasa della tecnologia in-cell

di
Gli iPhone 5 starebbero per finire. A meno di una settimana dal lancio, il melafonino di sesta generazione fa venire più di qualche grattacapo ai vertici della casa di Cupertino. A causa della tecnologia in-cell le scorte si attesterebbero, infatti, ad appena 5 milioni di pezzi, numero forse insufficiente in vista del prossimo “esordio”.

"Nei magazzini ci saono "solo" 5 milioni di pezzi e sabato l’iPhone esordisce in 22 Paesi"

Partenza con il botto

Campanello d’allarme - Nonostante questa partenza a razzo, però, nel quartier generale di Apple non dormirebbero sonni tranquilli. Secondo un report di Bloomberg, infatti, le scorte di iPhone 5 iniziano a scarseggiare. A fronte dei 5 milioni di pezzi già venduti, nei magazzini della Mela sarebbero disponibili altri 5 milioni di pezzi e per il prossimo week end è previsto il lancio del melafonino di sesta generazione in altre 22 nazioni. Insomma, da venerdì l’iPhone 5 sarebbe in vendita in ben 31 Nazioni e le scorte potrebbero anche non essere sufficienti a coprire per intero la domanda.

In-cell - E la colpa di questa penuria di dispositivi sarebbe da additare alla tecnologia in-cell, una rivoluzionaria modalità di produzione di pannelli LCD che permette di ridurre al minimo lo spessore dello schermo. Ma, al fianco a questo indubbio vantaggio, questo processo produttivo porta con sé anche tanti problemi. Oltre al fatto che gli schermi sono molto delicati in fase di lavorazione, questa tecnologia richiede una gran mole di lavoro e, di conseguenza, una dilatazione nei tempi di produzione.

Chi fa da sé… - Inizialmente, Apple doveva servirsi solamente di LGDisplay e Japan Display ma, le crescenti previsioni di vendita, l’avevano condotta a più “miti” consigli e aveva chiamato in causa anche Sharp. Ma è stata proprio quest’ultima a creare i maggiori grattacapi alla casa di Cupertino. Già una decina di giorni prima del lancio dell’iPhone 5, oltreoceano si vociferava che Sharp aveva grosse difficoltà a rispettare i tempi di consegna concordati con Apple. Ora, dopo il primo trionfale week end di vendite, sembra proprio che non si trattasse di voci o illazioni, ma di una concretissima possibilità.

Apple iPhone 5 e i suoi fratelli musicali

26 settembre 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us