Innovazione

Gli effetti del passaggio di un aereo tra le nubi

Nuove verità sul passaggio degli aerei attraverso le nuvole.

Erroneamente a volte si crede che le scie che formano dietro di sè gli aerei siano dovute al passaggio degli stessi attraverso le nuvole: se ci si informa si impara che quei segni nel cielo si chiamano scie di condensazione (o scie chimiche secondo una teoria complottistica), e non c'entrano nulla con le nuvole. L'attraversare le nuvole, invece, comporta conseguenze ben diverse e più influenti: si pensa ci sia, infatti, una correlazione tra questi eventi e alcune nevicate.

Sembra strano, ma un nuovo documento attesta proprio questo: alcuni radar nei pressi dell'aeroporto di Denver, hanno mostrato una scia di nevicate proprio lungo le rotte compiute dagli aerei. Come è possibile tutto questo? Le ricerche hanno documentato come il passaggio di velivoli attraverso una nuvola crei un forte abbassamento di temperatura, intorno ai 20° C (30° nei casi degli aerei a elica): calcolando che le nuvole si trovano in zone comprese tra i -10° e -20° C, il passaggio provoca la cristallizzazione del ghiaccio. Il calore prodotto da questo processo, spinge i cristalli più leggeri verso l'alto, mentre quelli più pesanti cadono sotto forma di neve. Allo stesso tempo una corrente discendente provoca l'evaporazione della nube, creando dei veri e propri fori all'interno della stessa: questi possono aumentare le proprie dimensioni anche per un'ora dopo il passaggio dell'aereo e possono raggiungere lunghezze di 100 km.

Sebbene sia un fenomeno limitato, e comunque non significativamente fastidioso, questo fenomeno potrebbe propagarsi in maniera sufficientemente grande da avere un forte impatto sul pianeta.

1 luglio 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us