Innovazione

Gli americani ora la vogliono compatta!

Adesso sono di moda anche negli States.

La tendenza riguardo all'acquisto di automobili negli Stati Uniti è sempre stata di scegliere veicoli medio grandi, tendenzialmente berline. Negli ultimi tempi, però, sembra esserci un cambio di rotta verso auto più compatte.

Gli americani, fino ad oggi, hanno sempre avuto la disponibilità economica per comprare auto spaziose e super accessoriate. Molti consumatori erano convinti che le auto compatte fossero di qualità inferiore e con accessori in dotazione non all'altezza della situazione. Per decenni la scelta, quindi, si è rivolta sempre verso berline di dimensioni medie, ma negli ultimi tempi si è registrata un'inversione di tendenza con un boom di vendite di auto compatte, come la Chevrolet Cruze, vero e proprio best seller negli ultimi tempi.

Sembra che i cambiamenti economici di questi ultimi anni di crisi, e i conseguenti stipendi ridotti, siano alla base di questa rivoluzione: ora gli americani preferiscono le auto compatte, rinunciando a qualche centimetro in termini di lunghezza ma guadagnando in termini di esborso economico. Questo fenomeno potrebbe avere notevoli ripercussioni nel settore della produzione di auto, perché gli USA sono l'unico paese al mondo in cui il mercato delle auto compatte non è mai decollato: se verrà confermata questa tendenza a scegliere auto di piccole dimensioni, le case automoblistiche potranno risparmiare molto denaro, ridimensionando un settore (quello delle berline medio grandi) dedicato quasi esclusivamente agli States.

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Le dieci auto più costose del mondo

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

28 novembre 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us