Innovazione

GestureRemote, un concept di telecomando futuristico

Ecco il telecomando del futuro!

Abbiamo già intuito da tempo che il mondo TV sta cambiando, dapprima con i vari tentativi di Apple e la sua Apple TV ed ora con Google TV.

La guerra si combatte a colpi di contenuti, ma c'è una cosa, molto importante che viene poco enfatizzata ma risulta vitale per la riuscita di una TV di successo: il telecomando.

Apple lo vuole minimale, simile a un iPod con rotella touch, Google lo preferisce superaccessoriato con una tastiera qwerty integrata. C'è addirittura Intel che ne vuole uno unico per fare qualsiasi cosa.

C'è poi chi ha sviluppato un concetto tanto semplice quanto geniale: stiamo parlando di un concept, chiamato GestureRemote, che assomiglia a un mouse touch, senza tasti, che risponde ai comandi impartiti in base ai movimenti che si effettuano sulla sua superficie (qualcuno ha detto Magic Mouse?).

Scorrere il dito da destra a sinistra, per esempio, vi farà tornare al menu precedente, un tocco equivarrà a un OK, e un movimento circolare vi riporterà al menu principale. Le possibilità sono molte e la semplicità, una volta memorizzati i gesti, disarmante.

Il telecomando ha anche un sistema di puntamento simile al Wiimote, per le pagine molto ricche di contenuti o le pagine web visualizzate su schermo, che ci permetterà di indicare il punto dello schermo che vogliamo evidenziare evitando di andare a scorrere innumerevoli volte (grosso punto a sfavore dei telecomandi “standard”).

Più bello ed accattivante del remote Apple e più semplice e minimale del remote Google, questo concept non farà fatica a conquistarsi un posto nella lista dei desideri di ogni appassionato di tecnologia che si rispetti.

10 settembre 2010 Raffaele Camoriano
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us