Innovazione

Festival inglesi: il 2010 è l’anno dei grandi ritorni

Tempo di reunion per i festival estivi.

Tempo di reunion per i festival estivi d’oltremanica. Quest’anno, la stagione delle grandi kermesse musicali inglesi promette di riportare sul palco una serie di band che da tempo hanno interrotto l’attività. A rimettersi insieme con l’estate sono gruppi inglesi ma anche americani, quelli più alternativi e coloro che in passato sono già stati parte del mainstream musicale.

All’avanguardia della moda 2010 ci sono i Libertines, l’oggetto di amore-odio non solo di milioni di rock fans, ma soprattutto di quello del loro fondatore, il capriccioso e trasgressivo Pete Doherty e del suo compagno di avventure, il martirizzato Carl Barat. Ma è solo l’inizio, sono molte le band a stelle e strisce che seguiranno il loro esempio, da mostri sacri del grunge come i Pearl Jam all’ultima reincarnazione dell’araba fenice Guns N’Roses.

Non è finita, perché il rapper più famoso di Detroit, Eminem, che non suona in Gran Bretagna dal 2003, sarà presente come headliner al T in the Park, a luglio in Scozia, mentre la leggenda del soul Stevie Wonder chiuderà la 40esima edizione di Glastonbury, il suo primo festival in assoluto sul territorio britannico. Molti di questi artisti non hanno album in uscita, il che sembra confermare che dopo la rivoluzione degli mp3 l’esibizione live è diventata la principale fonte di guadagno dei musicisti.

Il ritorno dei mostri sacri rischia però di oscurare la visibilità dei gruppi di oggi: ad esempio i Florence and the Machine, che nel 2009 hanno avuto grandissimo successo, saranno su molti palchi di festival ma in nessun caso come principale attrazione, anche se c’è chi insinua che il fascino del passato sia accresciuto proprio dalla scarsa originalità delle band di oggi. In ogni caso, con nomi come quelli citati, bisogna considerare che gli organizzatori dei festival si mettono al sicuro, evitando qualsiasi rischio di fiasco commerciale.

9 aprile 2010 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us