Innovazione

Eyedriver: guidare con il solo movimento degli occhi è possibile

Vediamo insieme cosa è in grado di fare.

Quante volte ci è stato detto "Guarda dove vai!"? Beh, da oggi sarà obbligatorio, o almeno lo sarà se questa nuova tecnologia chiamata Eyedriver, sviluppata dal team tedesco spirit of berlin, che verrà prodotta in scala su auto di uso comune.

La tecnologia si basa essenzialmente su due telecamere piazzate su un casco da bici opportunamente modificato: la prima guarda nella stessa direzione del guidatore, l'altra filma i movimenti dell'occhio. Un software appositamente studiato combina le informazioni date dalle due telecamere, permettendo al guidatore di far girare lo sterzo semplicemente guardando nella direzione desiderata.

In modalità "corsa semplice" il software fa sterzare l'auto quanto più si guarda in quella direzione. Questo comporta ovviamente dei rischi: cosa succederebbe se distogliessimo lo sguardo, magari per un cellulare che squilla? Un altra limitazione è data da un blocco (frenata) del sistema quando il guidatore chiude gli occhi.

Per ovviare a queste problematiche è stata creata un più sofisticata modalità semi-automatica, in grado di guidare autonomamente finchè la strada non incontra bivi: solo in questo caso entra in scena l'Eyetracking (il software che controlla i movimenti della pupilla) che fa decidere al guidatore quale direzione prendere, guardando da un lato piuttosto che dall'altro.

Non mi entusiasma moltissimo, ma vedo un ottimo utilizzo dell'altra tecnologia in grado di guidare da sola. Pensate: una comodità del genere unita a mappe satellitari aggiornate permetterebbe di guidare auto a chi non è in grado di farlo. Mi riferisco ai non vedenti, che di norma non hanno la possibilità di viaggiare in autonomia. Non sarebbe bello?

27 aprile 2010 Raffaele Camoriano
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Gli eccessi della Rivoluzione francese raccontati attraverso la tragedia delle sue vittime più illustri, Luigi XVI e Maria Antonietta. La cattura, la prigionia, i processi e l’esecuzione della coppia reale sotto la lama del più famoso boia di Parigi. E ancora: come si studiava, e si insegnava, nelle scuole del Cinquecento; l’ipotesi di delitto politico dietro la morte di Pablo Neruda, pochi giorni dopo il golpe di Pinochet; l’aeroporto di Tempelhof, a Berlino, quando era palcoscenico della propaganda nazista.

ABBONATI A 29,90€

Perché il denaro ci piace tanto? Gli studi spiegano che accende il nostro cervello proprio come farebbe gustare un pasticcino o innamorarsi. E ancora: la terapia genica che punta a guarire cardiopatie congenite o ereditarie; come i vigili del fuoco affinano le loro tecniche per combatte gli incendi; i trucchi della scienza per concentrarsi e studiare meglio; si studiano i neutrini nel ghiaccio per capire meglio la nostra galassia.

ABBONATI A 31,90€
Follow us