Innovazione

Eco-vernici dalle bottiglie di plastica riciclate

Vantaggiose da ogni punto di vista

Lo sviluppo di tecnologie rispettose dell'ambiente procede a gonfie vele e ha portato a diverse scelte ecocompatibili in ogni campo: poco tempo fa, ad esempio, la Nokia ha deciso di impiantare pannelli solari sui propri cellulari mentre ora si parla di una vernice in grado di inquinare decisamente meno rispetto a quelle tradizionali. Un'altra innovazione di questo composto consiste nel fatto che una sua componente principale deriva dal riciclo delle bottiglie di plastica.

Questa vernice è stata messa a punto dalla ditta americana Sherwin Williams, la quale è stata premiata il 20 Giugno a Washington, proprio per questo progetto, al Presidential Green Chemistry Challenge Award 2011 dalla Environmental Protection Agency per l’innovazione. In ambito chimico, vengono spesso utilizzate sostanze nocive sia per l'ambiente che per l'uomo, per questo l'idea avuta dall'azienda ha un'importanza elevata: a guadagnarci siamo sia noi che la Natura. La vernice è composta, infatti, da olio di soia e bottiglie di plastica in PET riciclate da utilizzare al posto dei lubrificanti tipici: questo comporta una notevole diminuzione, di circa il 60 %, della presenza dei composti organici volatili (COV) attualmente presenti nelle vernici tradizionali. Al tempo stesso, nascono dei vantaggi anche per l'azienda stessa, la quale riesce a risparmiare ben 1000 barili di petrolio utilizzando questa nuova formula.

L'azienda era già impegnata nella causa verde da qualche tempo e sul suo sito si possono trovare diversi prodotti atti a salvaguardare l'ambiente: complimenti!

27 giugno 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us