È vero che la tv fa sembrare più grassi?

tutegrasse
Tute del grasso |

Sì, di 2-3 kg. Non solo: in tv, ma anche al cinema, le persone sembrano anche più alte. Basti pensare a Tom Cruise, che non supera il metro e 70.
Le distorsioni possono anche verificarsi in diversi passaggi (dalla cattura dell'immagine, alla processazione, alla sua fruizione). Per esempio, le ottiche delle camere (in particolare i grandangolari) fanno apparire più piccola o più grande una figura e possono alterarne le proporzioni.

Televisori e formati. Altre distorsioni sono dovute al televisore stesso: in passato, prima dell'inizio delle trasmissioni, la Rai mandava un segnale di test chiamato monoscopio che serviva, tra le altre cose, a tarare correttamente la “geometria” di un ricevitore tv. Ora che non viene più trasmesso è impossibile sapere se il proprio televisore è efficiente nel mantenimento delle proporzioni, che tra l'altro tendono a peggiorare nel tempo, specie negli apparecchi a tubo catodico.

Tecnologia moderna. Oggi, infine, errori di riproduzione possono verificarsi per via della coesistenza dei diversi formati televisivi, come per esempio i 4/3 o i 16/9. Ognuno ha specifiche proprie riguardo alle proporzioni. La diversa natura dei segnali e la loro conversione da un formato all'altro possono creare distorsioni.

 

1 dicembre 2009