Innovazione

È vero che iOS 5 ha copiato Android?

iOS 5 è troppo simile ad Android.

Apple ha presentato l’ultima versione di iOS 5 calcando la mano sulle oltre 200 nuove funzioni. Il mondo Android, però, storce il naso perché alcune novità sono da tempo una prerogativa del sistema operativo firmato Google o personalizzazioni apportate dai produttori di smartphone come Htc.

“Il sistema di notifiche di iOS 5 è molto simile a quello in uso su Android”

Simile ad Android? - Leggendo i commenti degli utenti Android, all’indomani della presentazione di Apple, mi viene in mente una citazione tratta dal film “I pirati di Silicon Valley” attribuita a Steve Jobs che, a sua volta, cita Picasso: “I bravi artisti copiano, i grandi artisti rubano”. Ebbene, oggi, il mondo Android sta passando al setaccio le oltre 200 nuove funzioni di iOS 5 per scovare le somiglianze con il sistema operativo di Google.

Notifiche più soft - Alcune saltano subito all’occhio come il Notification Center. Il nuovo sistema di notifiche introdotto da Apple mira a non interrompere né disturbare l’utente perché basta scorrere per vedere tutte le notifiche: insomma, addio ai fastidiosi pop-up che spuntano all’improvviso. Tradotto in pratica è lo stesso sistema a tendina che scorre verso il basso in Android che permette di accedere a tutte le informazioni in arrivo. Tra l’altro, come per Android, l’accesso alle notifiche e il lancio di alcune applicazioni è possibile adesso anche dalla barra di sblocco (il cosiddetto lockscreen). Anche la nuova funzione PC Free, che permette agli utenti di iOS 5 di attivare e configurare il proprio dispositivo e ricevere gli aggiornamenti software “over-the-air”, ossia senza bisogno del collegamento al computer, era già presente in Android 2.2 Froyo. Android 3.0, a detta di molti, resta ancora migliore di iOS 5 almeno sul versante della navigazione web tramite schede.

iCloud e Match - Un discorso diverso fa fatto per iCloud che consente di salvare online, condividere e sincronizzare i contenuti con PC, Mac e dispositivi portatili. Non è un segreto che l’azienda di Cupertino puntava da tempo ai servizi sulle “nuvole” e Google, così come Amazon, si sono solo mossi prima. Apple ha semplicemente spiazzato tutti offrendo il servizio a costo zero. iTunes Match, invece è a pagamento (24,99 dollari). Il suo asso nella manica, però, è iTunes. Non è infatti necessario caricare la propria musica online, impiegandoci ore e giorni come per i servizi di Google e Amazon, perché il software di Cupertino confronta la libreria dell’utente con il suo immenso database e, se trova un “Match”, la canzone è già online. L’unico problema, almeno per noi italiani, è che il servizio è attualmente disponibile solo negli States, come d’altronde quelli di Google e Amazon. (pp)

Silvia Ponzio

7 giugno 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us