Innovazione

È ufficiale: YouTube sbarca sui gioiellini Apple

App sviluppata direttamente da Google.

di
La cosa più ovvia da dire è: era ora! YouTube ha finalmente rilasciato la sua applicazione ufficiale per iPhone e iPod touch. Ora potrai guardarti tutti i video che vuoi senza scomodare il browser Safari. Grazie a Google...

"La versione per iPad è ancora in fase di sviluppo,
ma sarà migliore"
Da un’app all’altra - Sì, è vero, può suonare strano che finora non ce ne fosse una. Potrebbe anche sembrare una falsa notizia, ma in realtà qualcosa è cambiato. YouTube, il più grande "contenitore" di video online di Google, era accessibile solo tramite un’app che rimandava al browser dei vari iPod touch e iPhone. Apple è sempre stata in possesso di una licenza che permetteva l'accesso ai video ai suoi tanti utenti, ma non direttamente. Il programma mobile utilizzabile fino a ieri esiste già dall'ormai lontano 2007, ovvero dal primo iPhone, ma era sviluppato da Apple. La nuova YouTube app, invece, è ufficiale Google.

Tutto molto meglio - Google si è stufato, non ha rinnovato l’accordo, e ha invece messo a disposizione sull’Apple Store un’app tutta sua. La tua navigazione, in pratica, cambia in modo sostanziale: accessi direttamente a YouTube, e non alla versione del sito per cellulari. Il repertorio sarà completo, più facile da esplorare e più immediato. A sentire Andrey Doronichev, a capo della divisione “mobile” di YouTube, le novità sono parecchie, e tutte da scoprire. Ed è anche completamente gratis.

Tu guarda che caso - Che il duo Google-YouTube l’abbia fatto giusto per non passare inosservato in questi giorni? Ti ricordo che oggi è anche il gran giorno in cui sarà finalmente lanciato il nuovo iPhone 5 e relativo iOS6. Fra una novità e l’altra, ne avrai di cose da scoprire! (sp)

Tre segreti per creare video virali su YouTube

12 settembre 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us