Innovazione

È ufficiale: il 4 ottobre è il giorno dell’iPhone 5

Apple annuncia il nuovo iPhone il 4 ottobre

La lunga attesa è finalmente finita. Apple ha spedito gli inviti per l’evento “Let's talk iPhone"… parliamo di iPhone. Il nuovo smartphone sarà l’indiscusso protagonista della giornata, ma non mancheranno altre novità. Scopriamo quali altre possibili sorprese potrebbe estrarre l'azienda di Cupertino dal suo magico cilindo.

“Il nuovo iPhone 5 avrà il chip A5 e una fotocamera da 8 Mpixel”

Conto alla rovescia - Il tempo delle indiscrezioni è finito: la data ufficiale dell’annuncio dell’iPhone 5 è fissato per martedì 4 ottobre alle ore 10 in quel di Cupertino (le 19 in Italia). Si parlerà di iPhone - Let's talk iPhone - anche se Apple non cita il “nome e cognome” degli attori principali del grande evento. Molti si chiedono se sarà il giorno di iPhone 5, dell'iPhone 4s o di entrambi.

Ingrana l'A5- Tutti, o quasi, puntano (e sperano) sul nuovo iPhone 5 e la rete pullula di gossip su come potrebbe essere il melafonino di quinta generazione. C’è chi sostiene che Apple si sia data un gran da fare a livello di riprogettazione e l’iPhone 5 si presenterà all’appuntamento più sottile, più affusolato e forse persino più ampio. Altri invece non hanno dubbi che il nuovo iPhone sarà nel complesso più potente e reattivo con a bordo il nuovo chip A5 dual core (come quello dell’iPad 2) e con un significativo aumento della memoria Ram - 1GB - ossia due volte quella dell’iPhone 4 e iPad 2.

Display e fotocamera - Non è un segreto che gli smartphone concorrenti battono l’attuale iPhone sul terreno della dimensione del display e sulla risoluzione della fotocamera. È quindi probabile che Apple abbia pianificato un contrattacco in grande stile. Un Retina display più grande e una fotocamera da 8 MPixel con funzioni di registrazione video a 1080p, richiedono più potenza ed energia. Il chip A5 farà la sua parte, ma anche la batteria dovrà adeguarsi ai cambiamenti offrendo un’autonomia all'altezza della situazione.

Comandi vocali - Si vocifera, inoltre, che il nuovo iPhone 5 avrà funzioni di riconoscimento vocale nativo che, tradotto in pratica, significa che anche le applicazioni di terze parti potranno sfruttarlo al meglio. Restano ancora dubbi invece sul supporto alle reti veloci 4G e sulla presenza della tecnologia NFC (Near Field Communication) che trasformerebbe l'iPhone in un portafoglio hi-tech per i pagamenti elettronici.

E il 4S low cost? - I bene informati sostengono che l’iPhone 5 sarà un’esclusiva Verizon e AT&T, mentre Sprint dovrà accontentarsi - si fa per dire - dell’iPhone 4S, una versione rivista, corretta e più economica del melafonino attualmente in mercato, paparazza dal sito vietnamita Tinhte a fine agosto.

Bye bye iPod - Confermato l’annuncio dell’iPhone 5 (e forse dell'iPhone 4S), altre indiscrezioni parlando invece di un’imminente rivoluzione nel settore dei lettori multimediali di casa Apple. Sembra che l’azienda di Cupertino abbia intenzione di mandare in pensione gli iPod “non touch”, quindi il modello “classic” e lo shuffle. A ottobre ricorre infatti il decimo anniversario dell’iPod e potrebbe essere l’occasione giusta per congedarlo con onore.

Silvia Ponzio

Su Jacktech.it trovi anche...

28 settembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us