Innovazione

e-mail: 41 anni per cambiare il nostro modo di comunicare.

E non li dimostra!

29 Ottobre. 41 anni fa, un gruppo di 40 scienziati, guidato da Leonard Kleinrock, tentò di inviare il primo messaggio fra due computer connessi attraverso ARPANET, la rete creata dal Ministero della Difesa USA. Detto oggi pare uno scherzo, ma il messaggio consisteva di una sola parola, sicuramente molto breve, cioè “log”.

Il messaggio fu inviato dalla University of California, Los Angeles (utilizzando un SDS Sigma 7 con ben 128KB di memoria, più o meno quanto possiamo trovare oggi in una calcolatrice scientifica!).E’ curioso notare che, sebbene la parola significhi appunto “registrare”, siano state ricevute dal mainframe dello Stanford Research Institute (anch’esso un SDS , ma 940) soltanto le prime due lettere. Il secondo tentativo, comunque, fu un completo successo, e anche la “g” ritardataria si unì alle altre, dando ufficialmente inizio (possiamo dirlo?) a una delle più importanti rivoluzioni del ‘900, se non dell’intera storia dell’umanità.

Nella foto sopra trovate il documento che attesta ufficialmente il primo “log” della storia, eseguito il 29 Ottobre 1969, alle ore 10:30!

Così parlò il Professor Kleinrock, interpellato all’epoca, riguardo all’esperimento portato avanti insieme al suo team: “In questo momento, le reti di calcolatori sono ancora agli albori. Ma, crescendo e diventando sempre più sofisticate, assisteremo probabilmente alla diffusione di servizi computerizzati che, come quelli elettrico e telefonico, serviranno ogni singola casa e ufficio in tutto il Paese.Il Professore ci aveva visto giusto, a quanto pare. Escludendo lo spam, si calcola che oggi vengano inviate circa 1,2 miliardi di e-mail ogni giorno, il che corrisponde a ben 2 milioni al secondo.

1 novembre 2010 Raffaele Camoriano
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us