Innovazione

Dove cadrà il satellite defunto della Nasa?

Scoprilo con un'app per Android.

C’è apprensione in diverse parti del mondo, Italia compresa, per i pezzi del satellite UARS che cadranno oggi sulla Terra: un’applicazione per dispositivi Android ti aiuta a capire dove precipiterà.

“Un’applicazione per i dispositivi Android aiuta a tracciare il satellite UARS”

Caduta rottami - Il satellite UARS è grande come un bus e pesa sei tonnellate e, tra le 19 di venedì (questa sera) e le 5 di sabato mattina rientrerà nell’atmosfera terrestre disintegrandosi in 26 pezzi. Il pezzo più grosso è stimato in qualche centinaio di chili e la velocità di caduta dei frammenti potrebbe arrivare a 400 km l’ora.

Italia in allarme - Nulla di certo riguardo l’orbita dei rottami del satellite, che potrebbe interessare diversi luoghi della Terra. Anche se, man mano che il satellite si avvicina all’atmosfera, le previsioni si fanno più precise: l’Italia del Nord è tra le regioni sorvolate ed è considerata a rischio, anche se basso, per via di due probabili orbite.

Con la realtà aumentata - Hai paura che ti cada sulla testa un frammento del satellite della Nasa? C’è un’applicazione giusta per te: Satellite AR, per gli smartphone e i tablet dotati di sistema Android, il programma ti aiuta a tracciare la traiettoria, mostrando l’orbita intorno alla Terra. Infatti l’app utilizza la realtà aumentata per mostrarti, puntando verso il cielo, quali satelliti si trovano a passare sopra la tua testa in quel momento. Per l’occasione gli sviluppatori hanno temporaneamente aggiunto un pulsante per tracciare le bizze del satellite della Nasa.

Italia a rischio? - Le probabilità che la caduta dei vari rottami, di cui il più grande peserebbe intorno a un paio di centinaia di chilogrammi, possa interessare il nostro Paese - e in particolare le regioni del Nord Est - sono (per fortuna) piuttosto remote: circa lo 0,9 su 100. Se vuoi seguire in diretta la traiettoria di impatto sulla Terra puoi provare a collegarti al sito N2yo.com che, purtroppo, è spesso "too busy" per l'enorme richiesta.

UPDATE 24/09/2011 -- È caduto! - L'Ente Spazionale Americano conferma che i frammenti del satellite UARS sono caduti sulla Terra in «un'area compresa fra Canada, Africa e una vasta zona del Pacifico». Alcuni rifiuti pare siano stati ritrovati in alcune aree intorno a Calgary (Canada), anche se la gran parte dei detriti sembra essere finita in mare. (sp)

Niccolò Fantini

Ecco una simulazione dell'orbita e dell'impatto del satellite

23 settembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Da Suzy Solidor ad Alice Prin, da Luisa Casati a Dora Maar. Ambizioni, amori, talenti ed eccentricità delle donne che hanno ispirato i più grandi artisti del Novecento (e non solo). E ancora: dalle latrine romane al trono-gabinetto del Re Sole, la storia del bagno e dei nostri bisogni più intimi; i prìncipi secondogeniti che si sono ribellati alle leggi di successione, e ne hanno combinate di tutti i colori.

ABBONATI A 29,90€

Alla scoperta della pelle, l’organo più esteso del corpo che si rinnova in continuazione e definisce il nostro aspetto. E ancora: come funziona il nuovo farmaco per il tumore della mammella; le ultime meravigliose sorprese della Via Lattea; l'addestramento degli equipaggi degli elicotteri di salvataggio; dove sono le riserve maggiori di gas e con quali tecniche si estrae e distribuisce.

ABBONATI A 31,90€
Follow us