Innovazione

Dipendente dallo smartphone: pronta la cura!

Un'App ti cura!

Nella nuova versione del DSM, anche chiamata la Bibbia degli psicologi, è comparsa una nuova forma di dipendenza, la dipendenza da internet.

Seppur è noto che i cellulari possono portare ad un comportamento compulsivo, gli psicologi vedono questi amabili dispositivi come la cura di molte malattie mentali!

L’idea è viene dal fatto che tutti noi, oramai da qualche anno, siamo sempre con i nostri dispositivi preferiti, un gruppo di medici e sviluppatori credono che il fatto di portarsi sempre dietro il proprio smartphone.

Il maggiore esponente di questa teoria è il professore di psicologia di Yale definendola una piccola rivoluzione nella cura della salute mentale.

Molte applicazioni sono state sviluppate per gli smartphone in particolare per iPhone, portando la clientela ad utilizzare il cellulare per mantenere la propria mente allenata, la SharpBrains ha stimato una crescita del mercato del 35% delle vendite di applicativi!

Un gioco molto interessante riguarda il problema del fumo, il Prof Charles Kinzer ideatore del gioco, sta progettando il game per simulare l’esperienza di fumare una sigaretta, questo porterebbe i potenziali nuovi fumatori ed i vecchi a ridurre piano piano fino a eliminare il vizio! L’applicativo consente di utilizzare il microfono con la funzione di aspirare e soffiare come se fumaste proprio una vera e propria sigaretta!

L’idea dei ricercatori è di utilizzare la tecnologia per aiutare tutti coloro che hanno problemi di salute mentale!

Voi cosa ne pensate dell’idea di fumare uno smartphone in sostituzione di una sigaretta? Potrebbe aiutarvi a smettere di fumare?

16 settembre 2010 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us