Innovazione

Dell Streak, un flop annunciato, da me

Il nuovo tablet di Dell!

Non mi pare che finora in giro per la rete qualcuno abbia bollato il nuovo mini-tablet/maxi-cellulare della Dell come flop. Prendo quindi la palla al balzo e lo faccio io (ovviamente sono solo le mie opinioni, avete tutto il diritto di dissentire e darmi del ciarlatano nei commenti).

Stiamo parlando del Dell Streak: un aggeggio troppo piccolo per essere chiamato Tablet e troppo grosso per essere un cellulare.

Esteticamente e per dimensioni ricorda i PMP (portable media device) che tanto andavano di moda qualche anno fa e che si sono visti sostituiti dai cellulari, diventati col tempo sempre più multimediali.

Ma vediamo nel dettaglio cosa promette di fare questo Streak, partendo dalle specifiche:

  • processore Qualcomm Snapdragon da 1GHz

  • 3G

  • Wi-Fi

  • Bluetooth

  • Android 1.6 (presto passerà al nuovo 2.2)

  • 5-megapixel camera con flash dual-LED

  • WVGA display 5 pollici WVGA

  • Google Maps integrato

  • 2GB di storage interno

  • Le funzionalità che lo Streak promette di fornire sono quelle di fotocamera, cellulare, tablet, e PMP, quattro dispositivi completamente diversi fra loro.

    Personalmente non sono mai stato attratto dagli aggeggi tuttofare, per il semplice motivo che il più delle volte i suddetti aggeggi fanno un po' di tutto, ma lo fanno male. Palese esempio sotto gli occhi di tutti è il cellulare con fotocamera: è inverosimile che le foto scattate col cellulare riescano ad eguagliare quelle scattate da una fotocamera di un certo livello.

    Capirete bene che, per quanto affermato poco fa e per come la vedo io (e non tutti la vedono come me, purtroppo ;-) ) il suddetto oggetto non ha motivo di esistere.

    Con il suo schermo da 5 pollici non può candidarsi a sostituire il nostro cellulare perchè assolutamente fuori misura : vi sfido ad andare in giro per una giornata intera con una ciabatta in tasca.

    Fotocamera? 5 megapixel sono appena sufficienti per delle foto da cartolina, inoltre non c'è zoom ottico e il flash è di tipo Led, ovvero serve quasi a niente di notte.

    Forse può avvicinarsi a un tablet! Ma anche no! E infatti ancora una volta l'infelice scelta dello schermo da 5 pollici rende improbabile la sua collocazione, in quanto per un tablet uno schermo da 5 pollici è proibitivo: la lettura risulta stancante e il touch screen difficilmente utilizzabile con le dita.

    PMP, ok forse può essere un PMP, ma ci sarà un motivo se sono diventati obsoleti e ne vengono prodotti sempre meno.

    Cellulare no, fotocamera no, tablet no, PMP forse, ma cos'è questo Dell Streak? Non lo so, ditemelo voi.

    ..

    26 maggio 2010 Raffaele Camoriano
    Ora in Edicola
    Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

    Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

    E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

    ABBONATI A 29,90€

    Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

    Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

    Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

    ABBONATI A 31,90€
    Follow us