Innovazione

Dell abbandona il mercato degli smartphone

Troppi investimenti richiesti

di
Dell saluta il mercato degli smartphone. Senza troppi rimpianti. Jeff Clarke, nel corso della Dell World Conference, annuncia l’uscita di scena del player statunitense a causa dei pesanti investimenti richiesti. Il futuro sarà all’insegna dei tablet.

"Sono necessari troppi investimenti per ottenere successo nel
mondo Android"

Out of business

Androide dispettoso - La decisione è stata annunciata da Jeff Clarke, capo del settore Consumer Business di Dell, che ha puntato il dito contro Android. «Con Android è una corsa a chi vende più contenuti. Questa è la strategia adottata da Amazon e Google sta seguendo la stessa strada. Finora non siamo stati in grado di costruire un business sostenibile in questo particolare mercato».

Addio? - Nonostante la società a stelle&strisce si ritenga sedotta e abbandonata dal sistema operativo open source sviluppato da Google, non è detto che lo metta definitivamente da parte. Il presente e il futuro saranno, almeno per ora, nel segno dei tablet Windows 8 e Windows RT, ma questa non è che la punta dell’iceberg. «Il fatto che non produrremo più smartphone non implica che abbandoneremo definitivamente Android» ha ammesso Clarke. «Se non mi credete, basta fare un giro nei nostri laboratori e vi renderete conto di quello che stiamo preparando». (sp)

I 10 cellulari che hanno fatto la storia

14 dicembre 2012

Codici Sconto

74 Coupon e Nuovi Sconti
Codice Sconto Mediaworld

Codice Sconto Mediaworld

MediaWorld Coupon del 15% sugli smartphone

Codice Sconto Unieuro

Codice Sconto Unieuro

Voucher Unieuro -100€ su Motorola razr 50 Ultra

Codice Sconto ePRICE

Codice Sconto ePRICE

Sconti ePRICE fino al 25%

Coupon HP Store

Coupon HP Store

Codice Sconto HP Store Days fino al 15% EXTRA

Coupon Huawei

Coupon Huawei

Codice Sconto Huawei del 12% - Riservato

Coupon Comet

Coupon Comet

Codice Sconto Comet 10 euro

Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us