Innovazione

Dead Island reinventa il concetto di zombie

La nuova tecnologia ha permesso di esaltare il genere horror sia al cinema che in ambito videoludico e presto potrebbe esserci un nuovo passo in avanti. Gli zombie sono sempre stati di moda ed ora si preparano nuovamente a invadere il mercato per la gioia degli appassionati.

I non morti o zombie, se preferite) sono sempre più di moda ultimamente. Al cinema, in televisione ed anche nei videogiochi, rappresentano una risorsa inesauribile che negli anni, grazie alla tecnologia, ha raggiunto livelli prima impensabili appassionando tantissimi cultori dell’horror che da Resident Evil in poi hanno iniziato ad apprezzarne le "doti". Il gioco di cui vorrei parlarvi oggi, però, mi ha subito fatto pensare a qualcosa di diverso, interessante e dall’elevato potenziale. Lo dico da addetto ai lavori oltre che da appassionato.

Sto parlando di Dead Island, un videogioco che Techland sta sviluppando per PC, PS3 e Xbox 360 e in pubblicazione per fine anno, con al centro dell’attenzione infiniti zombie da affrontare per poter sopravvivere e, si spera, scappare da un contesto idilliaco (la classica isola turistica dove tutti sognano di andare) che ben presto si trasformerà in un vero e proprio inferno. Cosa distingue però un titolo apparentemente comune dalle molte produzioni viste nell’ultimo periodo? Sicuramente, senza entrare nel dettaglio della struttura ludica proposta, che potrete approfondire leggendo l'approfondita anteprima pubblicata su UpperPad, dal punto di vista squisitamente tecnico l’elemento più importante è caratterizzato dall’engine utilizzato dagli sviluppatori: il Chrome Engine 5, che potrebbe settare nuovi standard in tal senso.

Parliamo infatti di un motore grafico di altissimo livello, che non farà della pura forza poligonale il suo miglior pregio, ma che potrebbe risultare determinante per la qualità e per i dettagli messi a disposizione del giocatore. Vi basti sapere, che per la prima volta il comportamento dei non morti sarà molto più elaborato e contraddistinto da una cura poligonale ben sopra la media, con muscoli e carni perfettamente modellati e in grado di generare talmente tante variabili nei danni inflitti da risultare ben più che un semplice videogioco.

Ovviamente tale prodotto è caldamente consigliato ad un pubblico adulto, ma cosa c’è di meglio di un po’ di sana violenza videoludica quando non vi sono riferimenti a fatti o eventi naturali? L’importante è scegliere con attenzione dove andare in vacanza, non si sa mai...

Roberto Ritondo

21 marzo 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us