Innovazione

Dall'Inghilterra il maggiolone alimentato col metano degli scarichi fognari

Nuovo prototipo di auto a metano.

Dall'Inghilterra arriva il primo maggiolone Wolkswagen che funziona con un carburante molto particolare, derivato dal trattamento degli escrementi negli scarichi fognari. In particolare, l'auto ha iniziato a circolare per le strade di Bristol, e ha bisogno dei rifiuti provenienti da soli 70 appartamenti della città per poter andare in giro un anno intero. Stiamo parlando di una media di 10mila miglia percorse in un anno, anche se per il momento si tratta ancora di tecnologie di nicchia che non vengono usate dall'automobilista comune.

La strada però è quella giusta, se è vero che a parte l'esperimento inglese ci sono già India e Cina che stano usando il gas naturale compresso (CNG) per fornire carburante ai propri veicoli, mentre sulle strade svedesi circolano già oltre 11mila 500 macchine alimentate a metano, anch'esso prodotto sempre dagli scarichi fognari. Insomma, il modo perfetto per riutilzzare quello che sembra davvero difficile da riciclare, ovverosia quanto contenuto nelle nostre fogne, sperando che magari gli scarichi abbiano un odore un po' migliore di quello che si trova in prossimità di esse.

6 agosto 2010 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us