Innovazione

Dal Titan al Triton è pronto un nuovo sottomarino per esplorare il Titanic

Dopo l'incidente del Titan, arriva il Triton, un sottomarino che punta a rilanciare l'esplorazione degli abissi con un mezzo che promette di essere sicuro.

A quasi un anno dall'implosione del sottomarino Titan, il miliardario americano Larry Connor ha lanciato una nuova sfida volta all'esplorazione privata dei resti sommersi del Titanic, il celebre transatlantico affondato a largo delle coste canadesi dopo l'urto con un iceberg nella notte del 14 aprile 1912.

Connor, noto per le sue avventure nelle profondità marine, collaborerà con Patrick Lahey, co-fondatore di Triton Submarines, per raggiungere i circa 3.800 metri di profondità dove giace il relitto della nave britannica. Il tutto avverrà grazie l'utilizzo di un mezzo anfibio lussuoso e moderno, pensato per i facoltosi ospiti che vorranno vedere da vicino un pezzo di storia del Novecento.

Imparare dagli errori. Il nuovo sottomarino si chiamerà Triton 4000/2 Abyssal Explorer e sarà realizzato seguendo i più alti standard tecnologici e di sicurezza. Lahey, d'altronde, era stato molto critico verso l'approccio seguito dalla OceanGate (Società specializzata nel noleggio di sommergibili a uso turistico), sottolineando l'importanza di una progettazione rigorosa e di certificazioni adeguate.

Per questo motivo, gli ingegneri della Triton Submarines hanno studiato a fondo l'incidente del Titan, nel quale hanno perso la vita tutti e cinque i passeggeri, facendo tesoro degli errori che hanno portato alla tragedia.

Concetto innovativo. La struttura dei due mezzi anfibi è diversa per molti aspetti: quello più evidente è la futuristica sfera realizzata in materiale acrilico, ricavata da un singolo pezzo, una novità tecnica che dovrebbe permettere agli ospiti del Triton di godere di una visione panoramica senza distorsioni ottiche, garantendo anche più robustezza rispetto alle soluzioni più tradizionali. Il nome stesso, poi, offre un indizio sui limiti esplorativi del nuovo natante, ossia 4.000 metri di profondità, poco più dei 3.800 necessari per raggiungere il Titanic.

Evoluzione tecnologica. Non sono i numeri, infatti, a spaventare l'azienda di Lahey, che in passato ha già stabilito record significativi arrivando sul fondo della Fossa delle Marianne (a quasi 11 km di profondità nell'Oceano Pacifico) e superando così un notevole traguardo nell'ingegneria subacquea. Il Triton 4000/2 Abyssal Explorer rappresenta l'apice dell'evoluzione tecnologica, abbinando una batteria da 40 kWh, che assicura fino a 12 ore di autonomia, a quattro propulsori elettrici principali e quattro ausiliari, ciascuno con una potenza di 5,5 kW.

Queste caratteristiche, insieme alla trasparenza e alla resistenza della sfera acrilica, dovrebbero offrire ai passeggeri un'esperienza unica e sicura, considerando anche che il nuovo mezzo – il cui costo di produzione è stimato attorno ai 20 milioni di dollari per esemplare – non sarà destinato a viaggi commerciali frequenti come quelli proposti dalla OceanGate, ma a missioni specifiche.

Sicurezza. Il progetto di Connor e Lahey mira a rilanciare l'interesse per l'esplorazione subacquea privata, un settore duramente colpito dai fatti dello scorso anno. La speranza dei due soci è che, dimostrando l'affidabilità del Triton, si possa ripristinare la fiducia degli appassionati del settore. Dal successo di questa missione potrebbe dipendere il futuro dell'esplorazione subacquea privata.

12 giugno 2024 Simone Valtieri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us