Innovazione

Da oggi medicinali e cibo potranno arrivare anche in zone prima irraggiungibili

Porteranno medicine e cibo.

Alle volte, uno dei maggiori ostacoli nel fornire aiuti umanitari riguarda le difficoltà pratiche a raggiungere la destinazione di interesse: nei Paesi in via di sviluppo, non sempre sono presenti strade e per questo motivo le operazioni si complicano non poco. La società Matternet ritiene che i suoi quadcopter, ancora in via di perfezionamento, possano essere d'aiuto a chi svolge tali attività.

Per rendere al meglio l'idea di cosa sia un quadricottero può essere utile immaginare una specie di mini elicottero con 4 eliche contrapposte: qualche tempo fa era stato presentato un oggetto volante, simile a questi della Matternet, che si poteva controllare tramite l'iPhone. Secondo i costruttori, il peso massimo che potrà essere trasportato con questo gioiello d'elettronica è intorno ai due chili: non una cifra da capogiro ma abbastanza per fornire medicinali e cibo ai bisognosi in zone impervie.

Dovendo agire in contesti rurali isolati, il quadcopter avrà bisogno di un raggio d'azione piuttosto ampio: per questo, le aspettative del team corrispondono ad una autonomia di 10 Km. Questo, ovviamente, è solamente un prototipo e il progetto ha ancora margini di miglioramento; dall'altro lato della medaglia vi è il timore che la malavita possa utilizzare questi velivoli per i propri traffici illegali di droga. Resta il fatto che potrebbe essere un oggetto rivoluzionario nel mondo degli aiuti umanitari, sia aiutando i bisognosi sia facilitando le operazioni. (ga)

Le 11 techno tendenze dell'anno

31 agosto 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us