Innovazione

Da Londra arriva la Lista Rossa della piante a rischio estinzione

Un quinto delle specie vegetali a rischio estinzione.

Rischiano l'estinzione un quinto delle piante presenti sul pianeta Terra. L'allarme arriva dalla Lista Rossa delle piante, presentata ieri presso i Giardini Botanici Reali di Kew, a pochi chilometri da Londra. Un lavoro portato avanti a livello internazionale da un gruppo di ricercatori, tra cui quelli dell'Unione Internazionale per la conservazione della natura (Iucn). La classifica delle specie vegetali a rischio è guidata dalle conifere e le cicadi, come l'ornamentale Cycas: tra le piante più minacciate ci sono quelle dei Tropici, le cui foreste sono quelle dove l'uomo strappa quote sempre maggiori di terreno per l'agricoltura o l'allevamento.

In totale sono state esaminate circa 7mila piante, dagli alberi all'erba, dalle ornamentali alle commestibili, utilizzando campioni disponibili nei Kew Gardens e nell'erbario del Museo di storia naturale di Londra. Il direttore dei Kew Gardens, Stephen Hopper, ha affermato che ''per la prima volta si ha un'immagine chiara e globale del rischio che corrono le specie vegetali del pianeta, minacciate come i mammiferi". Il rischio è tanto più grande, ha aggiunto Hopper, perché le piante "sono alla base di tutta la vita sulla Terra: puliscono l'aria e forniscono cibo e carburante. Tutti gli animali, incluso l'uomo, dipendono dalle specie vegetali. Avere gli strumenti e le conoscenze per invertire la perdita di biodiversità è ora più importante che mai e la Lista Rossa delle piante a rischio fornisce agli scienziati tali strumenti''.

29 settembre 2010 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us