Cubo di Rubik: questo robot lo risolve in 0,38 secondi

Video di robot alle prese col frustrante rompicapo ne avrete visti a decine. Mai, prima d'ora, ne avevate ammirato uno in grado di domarlo in appena 39 centesimi di secondo! Ecco come ci riesce questa nuova creatura del MIT. 

Tenete gli occhi ben aperti: un battito di ciglia al momento sbagliato e potreste perdervi lo spettacolo di questo robot che risolve il cubo di Rubik... in 0,38 secondi. La Rubik's Contraption - questo il nome della macchina - è stata sviluppata da Ben Katz e Jared DiCarlo, uno studente di robotica e uno sviluppatore di software del Biomimetics Lab, presso il MIT di Boston, e ha migliorato del 40% il precedente record di 0,637 secondi (sempre di un robot: quello umano è "solo" di 4,59 secondi).

 

Un piccolo aiuto. Una combinazione di telecamere e attuatori provvede all'aspetto pratico di maneggiare il cubo; la "mente" del robot è invece un software specializzato nel riconoscimento dei colori e nel loro posizionamento nella faccia corretta. Le telecamere (due, della Playstation) avevano difficoltà a distinguere i quadratini arancioni da quelli rossi, così i due scienziati hanno dipinto le facce arancioni di nero. Un resoconto dettagliato delle fasi costruttive si trova sul blog di Ben e Jared.

 

A prova di esplosione. I sei motori sono stati acquistati su eBay, e per il cubo si è scelto uno dei più economici in commercio - per timore che esplodesse durante le prove (un'eventualità che è stata scongiurata facendo sì che nessuno dei 6 motori operasse contemporaneamente). Contraption è riuscito a portare a termine la missione in 21 mosse: potete vederlo all'opera nel video in apertura. Qui sotto, invece, l'impresa ancora più stupefacente di SeungBeom Cho, il detentore del record "umano".

 

 

12 Marzo 2018 | Elisabetta Intini

Codice Sconto