Innovazione

Cosa sono quelle lettere che appaiono se si sbaglia a digitare una password su internet?

È un metodo utilizzato da alcuni siti per evitare che qualcuno, attraverso un software automatico, possa entrare nella nostra area riservata (account di mail, homebanking, pagina personale, etc) usando un cosiddetto "brute force attack" (attacco di forza bruta) che consiste nel tentare, con un largo numero di combinazioni di parole attinte da database di password e login più comuni, di entrare nell'account di qualcuno per rubare dati e informazioni.

Contro gli zombie
La sequenza di parole (come quella della foto) che viene generata dinamicamente è del tutto casuale e non ha un senso compiuto, quindi non si può rintracciare in nessun dizionario automatico. Le parole inoltre sono scritte in grafica, sono distorte ed è molto difficile – anche se non impossibile - che un software possa decifrarle. La digitazione del codice accerta dunque che davanti al computer ci sia una persona “in carne e ossa”.
Questo sistema serve anche per scongiurare il pericolo che gli stessi software, fingendosi delle persone, registrino automaticamente migliaia di indirizzi e-mail da cui mandare messaggi pubblicitari non richiesti o facciano in automatico post fasulli sui forum.
È una tecnologia che si sta diffondendo molto sul Web ed è usata soprattutto da quei siti come MSN che per le loro caratteristiche (archivi di molti dati e registrazione sempre di nuovi utenti) potrebbero essere un utile strumento per gli spammer.

Ti potrebbero interessare anche:

# Lo sapevi che? Scopri migliaia di curiosità su Focus.it

1 luglio 2009
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us