Innovazione

Confession, ora ti confessi con l’aiuto dell’iPhone

Arriva l'App.

Progettato per essere utilizzato in confessionale, l’applicativo Confession: a Roman Catholic App, sta suscitando non poco scalpore nel mondo degli applicativi per smartphone e nell’universo della chiesa.

L’applicazione consente di memorizzare sul proprio iPhone, ovviamente in un profilo protetto da password, i propri peccati e vi condurrà in un cammino di preghiera e di preparazione al rito della penitenza.

L’applicazione si propone principalmente per tutti coloro che vuoi per un motivo vuoi per un altro si sono allontanati dalla fede, ma anche per tutti coloro che, già credenti praticanti, vogliono avvicinarsi ancora di più ad una vita religiosa perfetta.

Nata dall’incontro tra il Reverendo Thomas G. Weinandy (Direttore esecutivo Segretariato per la Pastorale della Dottrina e prassi della Conferenza dei Vescovi Cattolici degli Stati Uniti) e il Reverendo Dan Scheidt l’idea è stata successivamente approvata del Vescovo Kevin C. Rhodes della diocesi di Fort Wayn.

Secondo quanto riportato nella pagina dedicata in App Store l’applicativo consente di poter fare esami di coscienza personalizzati in base all’età, al sesso e alla vocazione inoltre l’app consente il supporto di più profili ovviamente protetti da diverse password.

Non vi ricordate quando vi siete confessati l’ultima volta? Bene ci pensa l’applicazione ricordandovi i giorni, settimane, mesi e anni.

Prodotta dalla software LittleiApps l’applicazione è scaricabile dallo Store di Cupertino alla modica somma di 1.99 dollari, la società fa riferimento attraverso un comunicato stampa alle parole pronunciate dal Papa Benedetto XVI nella 45esima giornata mondiale delle comunicazioni.

Non vi resta che scaricarla e provarla facendoci sapere ovviamente cosa ne pensate.

9 febbraio 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us