Innovazione

Con un adesivo risolvi il difetto del nuovo iPhone 4!

Da semplice adesivo diventa un business!

Appena ho visto l’immagine non ci credevo, sono rimasto completamente senza parole, tuttavia pensandoci bene, devo dire che l’ingegnere che ha ideato il semplice adesivo con su scritto “End Call” è un vero genio!

Iniziato come una burla per sfottere Apple, l’idea di attaccare con dello scotch trasparente con raffigurato il simbolo del fine chiamata e la relativa scritta, li dove se si posa la mano impugnando in malo modo il nuovo Apple iPhone 4G, ora sta invadendo la rete e si sta rilevando un successo.

The Antenn-Aid tradotto nella nostra lingua: soccorso antenna, sembra essere al momento l’unica soluzione per evitare di impugnare erroneamente il nuovo dispositivo Apple e quindi far cadere la comunicazione.

L’ideatore: Aaron Draczynski è ora impegnato nella produzione e nella commercializzazione dell’adesivo che sta raggiungendo un successo che nessun analista avrebbe mai potuto prevedere. L’adesivo è stato annunciato in vendita a partire da 29 dollari, circa 22.5 euro (sinceramente un po’ tantino per un’adesivo).

Al momento, tuttavia, sembra essere solo un concept ma presto diventerà realtà, essendo l’unica soluzione per tamponare il grande e grave difetto di progettazione del nuovo iPhone.

Ovviamente, uscirà in varie versioni e colori, ma il classico rosso dell’End Call ha il suo fascino. Altri due ideatori Szymon Weglarski e Jon Dorfman, due designer di Brooklyn hanno ideatola versione a forma di cerotto in 6 colorazioni diverse.

Il lampo di genio dei due designer, è arrivato subito dopo la conferenza stampa, dato l’elevato numero di ordini i due hanno dovuto predisporre confezioni da 6 cerotti così da accontentare i gusti di ogni cliente.

Voi quale versione preferite? Il cerotto o la versione “End Call”?

23 luglio 2010 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us