Innovazione

Come riparare le buche stradali in 5 minuti

Una rivoluzionaria tecnologia promette di riparare le buche stradali in 5 minuti e con risultati duraturi.
 

Ciclisti, motociclisti e scooteristi lo sanno bene: tra buche, sampietrini sconnessi e asfalto dissestato, il alcune delle nostre città il percorso casa - ufficio è sempre più simile alla prova speciale di un rally.

Ma la soluzione definitiva al problema della manutenzione urbana potrebbe arrivare da Dahir Semenov, un visionario futurologo che a prima vista potrebbe sembrare soltanto un mago della computer grafica, ma che in realtà è un competente ingegnere. Semenov avrebbe progettato un rivoluzionario mezzo speciale che in pochi minuti dovrebbe riuscire a riparare buche di ogni forma e dimensione.

Buche prefabbricate. Il camion è equipaggiato con una serie di frese, seghe e martelli pneumatici con i quali ritaglia l'asfalto attorno alla buca dandogli una forma regolare. Un potente aspiratore elimina sassi, terra e altri residui lasciando così un'apertura pulita e dai contorni ben definiti.

Il buco viene quindi tappato con una mattonella di asfalto speciale della giusta dimensione che l'operatore sceglie tra quelle disponibili a bordo del mezzo. Una volta posizionata, la toppa viene riscaldata con una grande piastra simile a un ferro da stiro di misura XXL così che si saldi in maniera permanente al manto stradale.

L'intera operazione dura circa 5 minuti e secondo il progettista permetterebbe di ridurre drasticamente i costi per la manutenzione delle strade. Anche perché la speciale miscela di cemento e granito utilizzata per la realizzazione delle piastrelle dovrebbe garantire rattoppi resistenti al tempo, alle intemperie e alle sollecitazioni meccaniche.

8 gennaio 2018 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us