Come funzionano i body scanner degli aeroporti?

mmw_large
Un body scanner negli Usa |

Gli scanner corporei, gli strumenti di sicurezza che letteralmente spogliano i passeggeri per verificare che cosa nascondono sotto i vestiti, sono tornati alla ribalta.
Introdotti qualche anno fa come alternativa alla perquisizione da parte degli agenti aeroportuali, vennero respinti a larga maggioranza dal Parlamento europeo nel 2008 per problemi di rispetto della privacy. Negli Usa sono già presenti in 19 aeroporti, ma ora verranno adottati anche in Europa e Italia.

I segreti della macchina
Ma come funzionano questi dispositivi, tecnicamente chiamati scanner millimetrali?
Finora i rilevatori ai raggi X erano in grado di vedere sotto i vestiti soltanto gli oggetti metallici. Gli scanner millimetrali usano però radiazioni più leggere, ad altissima frequenza (onde millimetriche, nell’ordine del Terahertz (112 Hertz)) che attraversano i vestiti, ma vengono parzialmente riflesse da qualsiasi oggetto, anche non metallico, e dalla pelle. I materiali opachi alle onde luminose (per esempio i vestiti) risultano trasparenti a questo dispositivo consentendo così di distinguere eventuali oggetti nascosti. Mentre il grado di riflessione del nostro corpo causa l’effetto quasi nudo.

 

COME FUNZIONA



Clicca qui per ingrandire il video

 

Antenne rotanti

 

Luci rosse

 

Meno pericolosi dei telefonini

 


Un secondo modello

 

Backscatter x-Ray

 

Quanto costa?

 

Focus.it

 

Gli scanner corporei, gli strumenti di sicurezza che letteralmente spogliano i passeggeri per verificare che cosa nascondono sotto i vestiti, sono tornati alla ribalta.
Introdotti qualche anno fa come alternativa alla perquisizione da parte degli agenti aeroportuali, vennero respinti a larga maggioranza dal Parlamento europeo nel 2008 per problemi di rispetto della privacy. Negli Usa sono già presenti in 19 aeroporti, ma ora verranno adottati anche in Europa e Italia.

I segreti della macchina
Ma come funzionano questi dispositivi, tecnicamente chiamati scanner millimetrali?
Finora i rilevatori ai raggi X erano in grado di vedere sotto i vestiti soltanto gli oggetti metallici. Gli scanner millimetrali usano però radiazioni più leggere, ad altissima frequenza (onde millimetriche, nell’ordine del Terahertz (112 Hertz)) che attraversano i vestiti, ma vengono parzialmente riflesse da qualsiasi oggetto, anche non metallico, e dalla pelle. I materiali opachi alle onde luminose (per esempio i vestiti) risultano trasparenti a questo dispositivo consentendo così di distinguere eventuali oggetti nascosti. Mentre il grado di riflessione del nostro corpo causa l’effetto quasi nudo.

 

COME FUNZIONA



Clicca qui per ingrandire il video

 

Antenne rotanti

 

Luci rosse

 

Meno pericolosi dei telefonini

 


Un secondo modello

 

Backscatter x-Ray

 

Quanto costa?

 

Focus.it

 

5 gennaio 2010