Innovazione

Chi trova un'e-mail... trova un amico

Inoltrare una mail è come fare un regalo: lo spiegano alcuni studiosi. Ecco gli errori da non fare per mantenere le amicizie elettroniche.

Chi trova un'e-mail... trova un amico
Inoltrare una mail è come fare un regalo: lo spiegano alcuni studiosi. Ecco gli errori da non fare per mantenere le amicizie elettroniche.

Il video di questo ragazzo americano, Gary Brolsma, che cantava una canzone dei Dragostea, ripetendo il ritornello 'Numa Numa', ha fatto il giro del web per mesi. Oggi inoltrare questo filmato (ormai 'vecchio') via mail potrebbe non attirarvi la simpatia dei destinatari.
Il video di questo ragazzo americano, Gary Brolsma, che cantava una canzone dei Dragostea, ripetendo il ritornello "Numa Numa", ha fatto il giro del web per mesi. Oggi inoltrare questo filmato (ormai "vecchio") via mail potrebbe non attirarvi la simpatia dei destinatari.

Volete saperne di più sul vostro giro di amicizie, del vostro social network come si direbbe all'inglese? Date un'occhiata al vostro programma di posta, in particolare ai messaggi nella “Posta in arrivo” e nella “Posta inviata” con Fwd o I nell'oggetto. L'inoltro di e-mail infatti è stato paragonato dagli studiosi allo scambio rituale di un dono nelle società più antiche, un vero e proprio comportamento per essere accettati e benvoluti in società.
Amici elettronici. Benjamin Gross dell'Università dell'Illinois (USA) ha studiato le abitudini di inoltro delle e-mail di alcuni utenti e ha mostrato come nella società moderna esse svolgano un ruolo fondamentale nel costruire e mantenere i legami sociali.
Per esempio, se riceviamo un messaggio divertente, lo interpretiamo come un atto di affettuosa attenzione da parte del mittente. Se l'e-mail contiene un video, un'immagine vista o rivista o addirittura una nota bufala o una leggenda metropolitana, la nostra considerazione della persona che ce la spedisce si abbassa inevitabilmente.
Il virus del passaparola. Alcune grosse aziende sfruttano da tempo questo comportamento: pubblicano sul web video e filmati divertenti (come quelli che sfruttano le situazioni più imbarazzanti) e usano la diffusione a macchia d'olio che ne consegue come forma di pubblicità.
Insomma il marketing virale, che funzione via WOM (Word of Mouth, passaparola), che si nutre cioè del passaggio di informazione da persona a persona, ha trovato nella rete di Internet il suo luogo ideale.
E le implicazioni in futuro potrebbero essere ancora più ampie, come spiega Gross: è, infatti, in progetto un software (Forward Track), con il quale si potrà monitorare l'inoltro di mail a carattere politico. Il tool SNARF (Social Network and Relationship Finder) è stato sviluppato affinché chiunque possa monitore il proprio tessuto sociale creato dallo scambio di e-mail.
E-galateo. Vista la vitale importanza per la vita sociale di inoltrare mail efficaci ma poco invasive, è meglio evitare alcuni degli errori più banali sul web, come spedire bufale o allegati troppo pesanti. Inoltre è nato un sito tramite cui è possibile accorciare gli indirizzi web che si aggiungono nel testo della mail per indirizzare le persone a vedere un contenuto particolare. A volte sono chilometrici e frustranti per chi li riceve e non riesce ad aprirli, se non con un fastidioso copia e incolla. Tinyurl.com (in inglese) crea link corti, funzionali e che soprattutto non scadono mai.

(Notizia aggiornata al 12 luglio 2005)

13 luglio 2005
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us