Innovazione

Chevron responsabile della marea nera in Brasile

Chevron ammette le sue colpe.

Allarme ambientale in Brasile. Una fuoriuscita di petrolio al largo di Rio de Janeiro sta causando enormi danni all'ecosistema marino e minaccia le coste del Brasile. La società petrolifera statunitense Chevron si è presa le sue responsabilità e ha promesso di bonificare l’area interessata.

Ogni anno muoiono migliaia di pesci e volatili, uccisi dalle maree nere che, grandi o piccole, colpisco ogni angolo del globo. In Brasile, in questo momento, la rottura di un serbatoio sottomarino della Chevron - avvenuta all’inizio del mese - ha già riversato nell'oceano circa 110mila galloni di greggio, equivalenti a più di 400mila litri. La fuoriuscita è avvenuta a 230 miglia da Rio. La compagnia statunitense, ritenuta responsabile del disastro sin dall’inizio, ha ammesso le proprie colpe, impegnandosi a ripulire immediatamente il tratto di mare interessato.

Le immagini satellitari presentano un quadro della situazione peggiore di quello che si ipotizzava all'inizio: le dimensioni della macchia sono 10 volte più grandi di quello che si credeva in un primo momento. Il disastro è avvenuto per un errore di valutazione della pressione in un serbatoio sottomarino che non ha retto ed è esploso. La marea, per ora, non sembra minacciare nell'imminente futuro le coste brasiliane, ma nessuno può escluderlo a priori.

Le stime attuali parlano, come accennato, di 110mila galloni di petrolio già riversati in mare (più di 400mila litri), ma le previsioni ipotizzando la fuoriuscita di un’ulteriore quantità di greggio - da 420 a 4.200 galloni - che aggraverebbe la portata del disastro. Diciotto barche sono già in azione per rompere la superficie del petrolio e raccoglierne il più possibile. (mf)

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Le foto "eco" più premiate del 2010

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

23 novembre 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Napoleone tenne in scacco tutte le monarchie d'Europa. Poi, a Waterloo, la resa dei conti. Chi erano i nemici dell'imperatore dei francesi? Come formarono le alleanze e le coalizioni per arginarlo? E perché tutti temevano la Grande Armée? Su questo numero, la caduta di Napoleone raccontata attraverso i protagonisti che l'hanno orchestrata.

ABBONATI A 29,90€

Miliardi di microrganismi che popolano il nostro corpo influenzano la nostra salute. Ecco perché ci conviene trattarli bene. E ancora: come la scienza affronta la minaccia delle varianti di CoVID-19, e perché, da sempre, l'uomo punta al potere. Inoltre, in occasione del 20° anniversario della sua seconda missione in orbita, l’astronauta italiano Umberto Guidoni racconta la sua meravigliosa odissea nello spazio.

ABBONATI A 29,90€

Vi siete mai chiesti quante persone stanno facendo l'amore in questo momento nel mondo? O quante tradiscono? E ancora: Esistono giraffe nane? Cosa sono davvero le "scie chimiche" degli aerei? E quanto ci mette il cibo ad attraversare il nostro copo? Queste e tante altre domande & risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, in edicola tutti i mesi. 

ABBONATI A 29,90€
Follow us