Innovazione

Chattare mentre si gioca è possibile

Comunicare con i pokémon.

Passano gli anni. Tutto si trasforma. I videogiochi diventano sempre più evoluti e complessi, ma alcuni per fortuna non cambiano fino al punto da stravolgere quanto di buono avevano costruito nel tempo, anzi arricchiscono e migliorano le dinamiche di una volta grazie all’utilizzo della tecnologia. Quella vera, semplice, a portata di tutti. Probabilmente è proprio per tale motivo che tali scelte risultano fin da subito vincenti.

Questo è il caso di Pokémon Versione Bianca e Versione Nera, rilasciato oggi in tutti i negozi italiani per Nintendo DS e che si appresta ad invadere le case di numerosissimi appassionati di questa storica serie Nintendo. Senza entrare nel dettaglio del prodotto, è interessante però fare una riflessione su uno degli elementi più originali ed interessanti presentati con questo capitolo: il cosiddetto Interpoké. Questo curioso nome, altri non è che il modo attraverso cui il videogioco sfrutta le capacità della fotocamera del piccolo portatile Nintendo attraverso una funzione fino ad oggi ancora poco sfruttata, o comunque in modo molto marginale, che farà la gioia di molti utenti nei mesi a venire.

Il tutto avviene come fosse una specie di walkie-talkie con il quale l’utente ha modo sia chattare vocalmente che video-chattare, impiegando per intero le caratteristiche della console. Risultati alla mano il tutto funziona alla perfezione ed anche se, per ovvi limiti tecnici si può parlare soltanto uno alla volta e questa possibilità è limitata a quattro persone in modalità wireless e a due in quella online, l’esperienza ludica e high-tech è decisamente ben riuscita.

Per approfondire questo ed altri dettagli v’invitiamo a leggere la recensione del gioco, già disponibile su UpperPad da oggi.

Roberto Ritondo

4 marzo 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us