Tecnologia

Auto a benzina che occupano i posteggi per la ricarica di veicoli elettrici. Come impedirlo?

Per chi guida un veicolo elettrico, non poter accedere alla colonnina di ricarica perché il posto è occupato (abusivamente) da un'auto a benzina è un problema (e una frustrazione). Per evitarlo Enel ha lanciato una delle sue sfide.

In collaborazione con Enel

Per chi guida un'auto elettrica è un'esperienza tutt'altro che rara: arrivare in uno di quei posteggi riservati alla ricarica di veicoli elettrici e trovarlo occupato “abusivamente” da un'auto a benzina.

Che frustrazione! Non poter fare il pieno di energia al proprio veicolo elettrico quando sarebbe necessario, può creare evidenti inconvenienti pratici, questo è certo. Non poterlo fare con la colonnina di ricarica (in teoria) disponibile, e solo per mancanza di senso civico di qualcuno, provoca una frustrazione ancora maggiore. C'è un modo per evitare questo tipo di esperienze? Esiste un modo per identificare come ‘non disponibili’ sulla App Enel X Recharge le aree di sosta dedicate alla ricarica, in caso di parcheggio non autorizzato?

Alcune delle Challenge proposte su Open Innovability, la piattaforma di Enel su innovazione e sostenibilità. © Enel

Alla possibile soluzione di questo problema, Enel ha dedicato una delle sue Challenge: si tratta di una serie di sfide in parte dagli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) indicati dell’Agenda 2030 dell’ONU, che sono state lanciate su openinnovability.com, la piattaforma di Enel dedicata all’innovazione e che vuole fare da punto di riferimento per startup, ricercatori, innovatori e dipendenti interni che vogliano proporre idee utili.

COME SI PARTECIPA. Per rispondere alla sfida "Charging stations are not public parking" è necessario registrarsi sulla piattaforma openinnovability.com e presentare la propria proposta, con una descrizione dettagliata della soluzione, entro il 31 Gennaio 2019.

In particolare, in questo caso, la sfida è rivolta ai Millennial, la generazione compresa tra i 18 e i 29 anni, la prima generazione di cittadini iperconnessi, curiosi e flessibili, amanti del cambiamento e capaci di cercare le soluzioni ai problemi.

E dopo che succede? Una commissione tecnica di Enel valuterà le proposte e gli autori di quelle ritenute più interessanti saranno contattati per acquisire ulteriori informazioni. Il vincitore avrà la possibilità di effettuare un internship presso Enel X.

24 dicembre 2018
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Ascesa e declino di Sparta, la polis greca che dominò il Peloponneso con la sua incredibile forza militare e un'organizzazione sociale che forgiava soldati e cittadini pronti a tutto. Perché Beethoven cambiò per sempre il mondo della musica; gli esordi dell'Aids, l'epidemia che segnò un'epoca.

ABBONATI A 29,90€
Questo numero di Focus è speciale perchè l'astronauta dell'Esa Luca Parmitano ci ha affiancato per realizzare un giornale dedicato alle frontiere della scienza, dalla caccia agli esopianeti alla lotta contro il coronavirus fino agli organi stampati in 3d. Grazie Luca per i tuoi consigli e suggerimenti!
ABBONATI A 29,90€

Cosa posso comprare nel mondo con un euro? Perché i crackers hanno i buchi? Dove vanno i gatti quando spariscono da casa? Quanto può dormire un batterio? Correre una maratona fa ringiovanire? Con Focus D&R trovi più di 250 risposte rigorosamente scientifiche alle domande più curiose, divertenti e (anche) un po' folli che potresti mai immaginare.

 

 

ABBONATI A 14,90€
Follow us