Innovazione

Casa ecologica verde fin sopra il tetto

Un progetto già vincitore nel 2007.

L'Università del Maryland può vantare risultati prestigiosi nel suo curriculum: nel 2007, un prototipo di casa ecologica sviluppato qui ha vinto l'US Solar Decathlon e si è piazzato al secondo posto a livello mondiale. Quest'anno se la dovrà vedere in una competizione inter-college, sperando di ripetere gli exploit ottenuti con la loro abitazione chiamata WaterShed, ovvero spartiacque. Scopriamo il perchè di questo nome caratteristico.

Innanzitutto, il progetto si ispira alla baia di Chesapeake, e cerca di imitare il complesso ecosistema presente in questo luogo: per questo motivo, la casa è strutturata in modo da massimizzare lo sfruttamento delle risorse idriche tramite alcune particolari accortezze. Una di queste riguarda la forma del tetto: il team dell'Università ha deciso di installare, al posto della tipica conformazione ad "A" che siamo abituati a vedere, soprattutto nei paesi di montagna, una variante a "V", in modo da incanalare l'acqua piovana, la quale termina la sua corsa in un sistema idrografico. Una sponda del tetto è costituita da un grosso pannello solare, sempre utile, mentre l'altra da un manto erboso, per creare isolamento e assorbire parte del deflusso della pioggia. Questo stratagemma, definito "ad ali di farfalla", risulta particolarmente efficace nel Maryland, viste le estati afose e le frequenti e copiose piogge durante gli altri periodi dell'anno. Per rendere questo progetto ancora più vicino alla natura, è presente anche una parete "verde" e un orto: un sistema fornirà, inoltre, concime per i diversi spazi verdi dell'abitazione.

Una casa da sogno ma allo stesso tempo rispettosa della natura: questo progetto riesce ad abbinare, così, un piacevole colpo d'occhio ad un sistema ecocompatibile. (ga)

Guarda i grattacieli green più belli del Mondo:

8 giugno 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us