Innovazione

Carburante derivato dall'olio da cucina per gli aerei della KLM

La KLM utilizzerà biocarburanti

La compagnia aerea olandese KLM ha adottato un nuovo tipo di carburante ecologico, chiamato biokerosene: questo tipo di alimentazione rientra in quei carburanti definiti ecologici, in quanto è derivato direttamente da olio da cucina esausto. Già dal prossimo Settembre sarà utilizzato su più di 200 voli sulla tratta Amsterdam-Parigi.

Dal 2007 l'azienda è impegnata nella ricerca di nuovi tipi di carburanti, e per questo motivo verranno utilizzate anche altri combustibili oltre al biokerosene: tutti però, dovranno ottenere determinati valori riguardo le emissioni, che dovranno ovviamente essere il più basse possibile, e riguardo il minimo impatto sulla biodiversità. Per contenere i costi, la KLM ha deciso di utilizzare carburanti che non richiedano sostituzioni o modifiche ai motori. Il biokerosene sarà fornito dalla società Dynamic Fuel, in collaborazione con SkyNRG, creato da KLM nel 2009 per lo sviluppo di nuovi combustibili, North Sea Group e Spring Associates. Queste le parole di Camiel Eurlings, manager della compagnia di voli olandese: "L’obiettivo del 100% di biocarburante è ambizioso. I costi dei biocarburanti devono abbassarsi significativamente e in maniera definitiva e questo può essere fatto solo tramite l’innovazione, la collaborazione e un impianto legislativo che ne stimoli lo sviluppo e garantisca un’onesta competizione".

L'innovazione nel mondo dei trasporti è un momento fondamentale nella lotta per salvare il pianeta, e ogni sforzo effettuato da grandi compagnie, come, ad esempio, in questo caso, la KLM, dona nuova linfa all'ambiente.

5 luglio 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us