Innovazione

Calabrò: La rete mobile rischia il collasso!

Ci sono troppi smartphone!

L’Italia, tra i primi tre paesi a livello europeo per la diffusione della banda larga mobile, ora è a rischio collasso! Lo ha dichiarato ieri il presidente delle autorità per le garanzie delle comunicazioni: Corrado Calabrò durante l’annuale presentazione della sua relazione alla Camera.

IL PREOBLEMA: Secondo Calabrò il problema del sovraccarico delle reti è dovuto al massiccio aumento degli smartphones in Italia, provocando così la saturazione delle reti cosa che già da qualche mese si sta verificando nelle grandi città dovuta dal fatto che i ponti non riescono a soddisfare le elevate richieste di connessione.

La rete, infatti, si è iniziata a sovraccaricare dall’uscita dei telefono cellulari che permettevano la connessione ad internet e successivamente dalle chiavette internet di connessione.

LA SOLUZIONE: Sempre secondo il presidente dell’AgCom, Calabrò, la soluzione è di liberare alcune frequenze inutilizzate. Nel piano presentato alla Camera dei Deputati sarebbe possibile mettere all’asta fino a 300MHz per allargare la banda.

Nel mese passato ha aggiunto Calabrò è stato approvato il primo piano delle frequenze in Italia.

LA RISPOSTA: Immediata da parte degli operatori di telefonia mobile: per Telecom Italia ha risposto Bernabé il rischio non esiste, infatti, TIM come gli altri operatori di telefonia mobile già sta installando una rete di fibra ottica tra i vari ponti, questa sarà la risposta alle problematiche di Calabrò.

7 luglio 2010 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us