Innovazione

Brand War: iPhone batte Android e BlackBerry

Utenti Apple più fedeli al marchio.

Apple è un mago nelle strategie marketing e la qualità dei prodotti, salvo qualche scivolone occasionale, è sempre all’altezza delle aspettative. Non sorprende quindi che un recente studio abbia svelato che gli utenti iPhone siano più fedeli al brand dei possessori di Android e BlackBerry.

“Ben l'84% dei possessori di iPhone comprerà un altro melafonino”

Brand War - Una recente indagine - condotta dalla società di ricerca GfK - ha confermato quello che molti percepivamo a “naso”: i clienti Apple sono più fedeli al brand rispetto a quelli di tutti gli altri produttori di smartphone. Ben l’84% dei possessori di iPhone intervistati ha dichiarato che il loro prossimo cellulare sarà un melafonino, mentre solo il 60% degli utenti Android rifarebbe la stessa scelta. Una cifra che scende al 48% per gli attuali clienti dei BlackBerry di RIM. Il campione intervistato da GfK ha coinvolto circa 4.500 persone di Gran Bretagna, Francia, Germania, Italia, Spagna, Brasile, Cina, Stati Uniti e Giappone.

Spazio per tutti - Le vendite di smartphone sono decollate dal lancio del primo iPhone nel 2007. I risultati della ricerca di GfK rivelano che, in media, il 63% degli utenti resta fedele al marchio. La rapida crescita di Android nell’ultimo anno significa che esistono comunque ancora ampi margini per attirare nuovi clienti e, secondo Ryan Garner di GfK, la partita per il futuro è ancora apertissima sia sul fronte smartphone sia tablet. Detta in altri termini, significa che anche i nuovi player (si fa per dire) - come Nokia e Microsoft - hanno buone chance di accaparrarsi una cospicua fetta di mercato se, ovviamente, giocheranno bene le proprie carte,.

Silvia Ponzio

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

25 novembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us