Innovazione

Boom di vendite per il portatile ultra-leggero

Vende di più.

Una ricerca di mercato guidata da Ashok Kumar, analista della banca di investimenti Rodman & Renshaw, ha rivelato che le vendite del nuonvo MacBook Air starebbero spiazzando quelle dell'iPad. Il motivo è che gli acquirenti sono in generale disposti a spendere di più per avere un notebook di alta gamma, funzionale e con potenzialità maggiori rispetto al tablet di casa Apple.

Da una nota per gli investitori di Kumar apprendiamo quanto segue:

"Un computer portatile funzionale e dal design molto attraente soddisfa di più il cliente rispetto a un dispositivo (l'iPad, ndr.) studiato per il semplice consumo di contenuti."

Se l'osservazione si rivelasse corretta, si dovrebbe prendere atto di un'invesrione di tendenza significativa. Finora, infatti, era stato il mercato dei notebook (e soprattutto dei netbook) ad essere "eroso" dall'avvento dell'iPad. Anche una product manager di Microsoft, Gavriella Schuster, lo ha recentemente ammesso. A quanto pare, sul mercato Apple è in grado di imporre tutte le inversioni di tendenza che la aggradano lasciando gli altri a guardare e ad "ammettere"!

Riguardo all'iPad, Kumar aggiunge che le consegne del tablet non stanno raggiungendo i livelli pronosticati da alcuni analisti al suo debutto (3 milioni di vendite al mese, contro i 2 attuali), lasciando intendere che a Dicembre difficilmente si raggiungerà l'ottimistica cifra di 6 milioni di vendite nel mondo.

Un'ottima occasione per la concorrenza, e in particolare per i nuovi smartbook targati Google, in arrivo negli States a fine mese, che potrebbero rosicchiare una fetta di mercato non indifferente alla corporation di Cupertino...

16 novembre 2010 Raffaele Camoriano
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us