Innovazione

Bolide elettrico che sfreccia a 280 km/h

Realizzata da un team di 130 studenti in 7 anni.

Electric Blue è una delle auto elettriche più veloci del mondo! È un progetto di un team di studenti della Brigham Young University che è costato ben sette anni di lavoro… ripagati con un favoloso record sul lago salato di Bonneville Salt Flats nello Utah (Stati Uniti).

“L’elettrica Electric Blue sfreccia all’incredibile velocità di 280 km/h”

Sprint elettrico - Se l’idea che vi siete fatti delle auto elettriche è quella di un veicolo che procede a passo di lumaca, è arrivato il momento di ricredervi. Alcuni studenti vi regalano la prova tangibile con un Electric Blue, un bolide che sfreccia alla velocità di un razzo: 175 miglia l'ora pari a circa 280 chilometri orari. Davvero niente male visto che molte auto alimentate da carburanti tradizionali non sono in grado di fare altrettanto!

Grande impegno - La conquista di questo record non è stata un’impresa facile: gli studenti del Brigham Young University hanno impiegato ben sette anni per sfornare questo gioiellino "verde". Electric Blue è alimentato da una grande quantità di batterie al litio di fosfato di ferro che occupano l’intera area del cofano. È questa la ricetta segreta servita sul piatto “salato” del lago di Bonneville Salt Flats nello Utah (Stati Uniti) dai 130 ragazzi che hanno partecipato al progetto: batterie più leggere.

Viva il carbonio - Il merito del record non va solo alle batterie dal peso piuma, ma anche alla scocca realizzata in fibra di carbonio e testata in gallerie del vento virtuali al computer per rendere Electric Blue ancora più aerodinamico. Ovviamente questo supersonico mezzo di trasporto dal cuore verde non è omologato per girare in strada, ma ha dimostrato al mondo le capacità di questa tipologia di veicoli: ecologici e con prestazioni da urlo! (sp)

Guarda Electric Blue in azione

6 ottobre 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Gli eccessi della Rivoluzione francese raccontati attraverso la tragedia delle sue vittime più illustri, Luigi XVI e Maria Antonietta. La cattura, la prigionia, i processi e l’esecuzione della coppia reale sotto la lama del più famoso boia di Parigi. E ancora: come si studiava, e si insegnava, nelle scuole del Cinquecento; l’ipotesi di delitto politico dietro la morte di Pablo Neruda, pochi giorni dopo il golpe di Pinochet; l’aeroporto di Tempelhof, a Berlino, quando era palcoscenico della propaganda nazista.

ABBONATI A 29,90€

Perché il denaro ci piace tanto? Gli studi spiegano che accende il nostro cervello proprio come farebbe gustare un pasticcino o innamorarsi. E ancora: la terapia genica che punta a guarire cardiopatie congenite o ereditarie; come i vigili del fuoco affinano le loro tecniche per combatte gli incendi; i trucchi della scienza per concentrarsi e studiare meglio; si studiano i neutrini nel ghiaccio per capire meglio la nostra galassia.

ABBONATI A 31,90€
Follow us