Innovazione

Benzina, metano e materie plastiche prodotti da aria e acqua

Un innovativo sistema permette di produrre gas, benzina e prodotti chimici per materie plastiche ricombinando anidride carbonica e idrogeno presi dall'aria e dall'acqua.

La possibilità di produrre combustibili liquidi, come benzina o gasolio, partendo da energia pulita può essere la chiave per una svolta energetica radicale. Grazie a un innovativo mix tecnologico, il progetto SOLETAIR, sono stati prodotti 200 litri di carburante sintetico usando energia solare, anidride carbonica estratta dall'aria e idrogeno prodotto dalla dissociazione dell’acqua attraverso l’energia solare.

I combustibili sono composti per lo più da carbonio (presente nell’anidride carbonica) e idrogeno. Un esempio: il combustibile più semplice, il metano, che a condizione ambiente è gassoso, ha come formula CH4.

Il sistema di produzione ideato da INERATEC, grande quanto un comune container, e che perciò può essere portato ovunque, può produrre metano, benzina e gasolio, oltre che composti ad hoc per la produzione di plastiche.

Schema sintetico di come funziona un SOLETAIR.

Grande quanto si vuole. L'impianto pilota produce fino a 80 litri di benzina al giorno. Con questo progetto, e con i 200 litri di carburante prodotti, INERATEC ritiene di aver messo a punto un processo di sintesi ottimale, con il minimo calore dissipato e le migliori proprietà possibili per i carburanti.

Il sistema è stato progettato e sviluppato in dimensioni estremamente contenute, per poterlo installare dove ci sia richiesta di combustibili liquidi ma sia difficile reperirli: ma SOLETAIR è modulare. Singoli elementi possono cioè essere collegati tra loro, a formare un impianto di dimensioni e capacità adeguate alla richiesta.

L'impianto pilota, inaugurato da Jamie Hyneman, industriale, proprietario del brevetto e autore (e conduttore) della nota serie tv MythBusters (miti da sfatare, un programma di divulgazione di scienza e tecnologia) è stato premiato al Baden-Württemberg 2017, un concorso per progetti di tecnologia ambientale.

11 agosto 2017 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us