Asteroide in arrivo? Lo spostiamo col trattore

art1_deepimpact_128k
Deep impact

Secondo una recente simulazione effettuata nei laboratori della Nasa la forza di un trattore gravitazionale potrebbe salvare la Terra dall'impatto devastante con un asteroide. (Alessandro Bolla, 31 luglio 2008)

La forza esercitata da un "trattore gravitazionale" unita ad altri sistemi anti-asteroide potrebbe salvare la Terra da una fine in stile deep impact. È questo il risultato di uno studio condotto dal Jet Propulsion Laboratory di Pasedena secondo il quale la spinta gravitazionale di una navicella spaziale potrebbe riuscire a deflettere un'asteroide di 140 metri di diametro in rotta di collisione con il nostro pianeta. L'idea dei tecnici americani è ancora in fase embrionale, ma dalle simulazioni effettuate sembra poter funzionare: una grande astronave teleguidata dovrebbe avvicinarsi all'asteroide senza toccarlo e legarsi ad esso grazie alla forza dell'attrazione gravitazionale, deviandone così la traiettoria quel tanto che basta, anche solo qualche centinaio di metri, per evitare un impatto distruttivo con il nostro pianeta. Nella simulazione effettuata dalla Nasa è stato ipotizzato un trattore del peso di circa una tonnellata che arriva a circa 150 metri di distanza dal corpo celeste pericoloso, provocando uno spostamento di 0,22 micron al secondo.

04 Agosto 2008

Codice Sconto