Innovazione

Arrivano nuove indiscrezioni sull’iPhone 5

Foto, rumors e infografica.

Si susseguono, di giorno in giorno, informazioni sulla nuova generazione di iPhone che si prepara ad invadere il mercato degli smartphone.

Ecco a voi le nuove immagini trapelate in rete, la dichiarazione voluta o non da parte di Sony sulla nuova fotocamera e non ultima un’infografica che da un’idea di massima di come sarà il nuovo gioiellino prodotto a Cupertino!

LE NUOVE IMMAGINI

Dal forum vietnamita Tinhte, noto per aver pubblicato le prime immagini dell’iPhone 4, arrivano alcune immagini che rappresenterebbero il nuovo melafonino di Apple, l’attesissimo iPhone 5.

Dalle immagini potrete notare le principali differenze che dovrebbero differenziare il vecchio iPhone 4 dal nuovo iPhone 5, ovviamente non possiamo assicurarvi che il nuovo dispositivo Apple sarà proprio quello ritratto nelle foto.

A prima vista sembra molto simile al vecchio ma ad uno sguardo più attento, aiutati anche dalle frecce rosse, noterete come il display abbia dimensioni maggiori senza aumentare (almeno in apparenza) la grandezza della scocca, riducendo solamente il bordo nero.

Dalle immagini qui sotto è possibile notare come sia stata ridotta anche la distanza tra il tasto home ed il bordo inferiore sottolineando ancora una volta una dimensione maggiore del display.

Come nella versione iPhone 4 dedicata agli utenti Verizon, nelle immagini è possibile notare l’assenza del divisore nella scocca in alluminio.

La nota dolente è che a rendere sospetta la veridicità di queste immagini è la completa assenza di fotografie complete del nuovo dispositivo ma solo alcuni dettagli.

LA FOTOCAMERA

Sembra invece ormai certa, la notizia che vede la fotocamera del nuovo iPhone prodotta da Sony e dotata di una risoluzione di 8 Megapixel. Nella giornata di ieri, infatti, durante l’intervista condotta da Walt Mossberg del Wall Street Journal, il CEO di Sony Howard Stringer avrebbe rivelato alcune informazioni sulla collaborazione tra i due colossi: Sony e Apple.

Secondo la dichiarazione di Stinger Sony, a seguito del tragico terremoto avvenuto in Giappone, avrebbe accumulato ritardo nella spedizione dei sensori delle fotocamere destinati ad Apple.

Il colosso di Cupertino, fino ad oggi, ha sempre avuto come unico fornitore per le proprie fotocamere la OmniVision Technologies ma questa variazione vorrebbe sottolineare la voce, che era circolata lo scorso Febbraio, che vede Sony come il nuovo fornitore della fotocamera da 8 Mpixel.

Questo ritardo nelle consegne, potrebbe essere uno dei motivi principali per cui Apple avrebbe deciso di rimandare il lancio del nuovo iPhone 5 al prossimo Settembre.

L’INFOGRAFICA

Da NowhereElse arriva la nuova infografica che sintetizza in percentuale la veridicità dei rumors giunti finora dal mondo degli smartphone.

Dallo schema appare quasi sicura l’uscita di un modello bianco ma, ancora più interessante l’arrivo di una nuova tecnologia di processori denominati A5 e l’adozione di uno schermo di maggiori dimensioni rispetto ai precedenti modelli di iPhone oltre ovviamente la scelta di appoggiare la tecnologia NFC per i pagamenti di ultima generazione.

Sembra invece molto ridotta la possibilità della scelta di uno slot per la doppia SIM e l’arrivo di uno schermo 3D.

Sono molti i dubbi riguardo la presenza dell’uscita HDMI, sulla possibilità di un cambiamento radicale di design e su un aumento di RAM che almeno a nostro parere potrebbe migliorare notevolmente le caratteristiche hardware del nuovo (ma poco rivoluzionario) iPhone 5!

Guarda anche i 10 prodotti più cool del 2011

4 aprile 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us