Innovazione

Arrivano le carte di credito hi-tech

Diventano sempre più sicure.

Per quanto possiamo essere innamorati o meno delle tecnologie di ultimissima generazione, tendiamo tutti a preoccuparci - a volte anche oltre il necessario - dei sistemi di sicurezza: installiamo antivirus addirittura sui cellulari, attiviamo il PIN perfino nelle TV e conserviamo in posti segretissimi i token per l’home banking. Nondimeno tremiamo dal terrore ogni volta che ci ritroviamo ad usare una carta di credito, sia in negozio che per gli acquisti online e, così, sono iniziati i primi esperimenti per trovare nuovi metodi di pagamento ancor più sicuri. Negli ultimi mesi si è fatto un gran parlare del sistema NFC, già integrato in alcuni modelli di smartphoneNokia ed in procinto d’approdare all’interno della prossima generazione diiPhone, che consentirà di pagare semplicemente avvicinando il dispositivo ad un apposito sensore.La cosiddetta “moneta di plastica” è davvero destinata all’oblio? Sembrerebbe proprio di no, grazie ad una serie d’interessanti novità. L’americana Citibank ha, infatti, lanciato la sua 2G Card, che ha l’aspetto e le dimensioni di una comunissima carta di credito, ma a differenza di questa presenta due pulsanti retroilluminati vicino ai bordi ed una banda magnetica programmabile, che in questo modo può passare in un baleno da una modalità di pagamento all’altra ed in più la scheda s’attiva soltanto per il tempo necessario alla transazione. Anche MasterCard, societàleader nel settore, non è rimasta con le mani in mano ed in Francia ha sperimentato con successo una nuova tessera elettronica, dotata di tastierino numerico a sfioramento e di un piccolo display LCD: ogni volta che dev’essere utilizzata, compare sullo schermo un codice casuale OTP (One Time Password) che deve essere ridigitato correttamente per poter concludere in modo positivo l’operazione, un po’ come accade già da tempo con i sopraccitatitoken. I risultati ottenuti con questa tecnologia sono a dir poco incoraggianti, con una riduzione delle truffe dell’80% ed a breve verrà introdotta in altre nazioni.Si preannunciano, quindi, tempi durissimi per falsari e clonatori e di questo non possiamo che rallegrarci; siamo, invece, decisamente più scettici per quanto riguarda il sistemaNFCe sembra proprio che Apple condivida le nostre stesse preoccupazioni, tant’è che in settimana hanno iniziato a circolare voci che ne smentirebbero l’adozione nel futuroiPhone 5. D’altra parte, sono ormai innumerevoli le persone che tengono nel portafoglio diverse carte di credito: per loro sarebbe terribilmente scomodo doverle convertire in altrettantismartphone e, soprattutto, doverli portare sempre con sé per ogni evenienza!

18 marzo 2011 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us