Innovazione

Arrivano i nuovi strumenti per la condivisione via web

Tutte le novità!

L'era di internet dura ormai da oltre dieci anni, almeno a livello di massa, e da allora sono sempre esistite applicazioni per la condivisione di file, in particolare di quelli musicali. Dai tempi di Napster in poi ci sono sempre stati programmi e siti, più o meno legali, per lo sharing delle canzoni: oggi, la novità è che finalmente l'industria discografica si adegua veramente alla nuova realtà, creando progetti che in poco tempo potrebbero rendere superati anche gli strumenti di ultima generazione, come Spotify, Last.fm e We7.

In particolare, tra i nuovi progetti c'è il finlandese GigsWiz, che come indica il nome è dedicato ai concerti, consentendo ad ogni gruppo emegente di mettere sul proprio sito, spazio Myspace o pagina Facebook un codice che riporta informazioni su chi li visita. In questo modo, la band può raccogliere dati sui propri fan (che rispondono ad alcune domande), e in particolare sulla loro provenienza geografica e la richiesta di spettacoli dal vivo, in modo da poter programmare i tour nel modo migliore dove esiste un maggior interesse. Altro prodotto innovativo è l'applicazione per iPhone MusicGPS, che registra i gusti musicali su base geografica, fornendo importanti informazioni sulla popolarità di un pezzo in una certa zona: per il momento la sua comunità conta solo 700 iscritti, ma crescendo poterebbe essere una fonte decisiva per il mondo delle sette note.

Altre idee sono quella di Indaba Music, piattaforma per creare una collaborazione musicale tra persone che vivono in aree del mondo diverse, consentendo di condividere e remixare online il lavoro di centinaia di altri autori, e il sito Fairsharemusic, che aggiunge l'elemento della beneficienza all'idea di pagare per la musica che si scarica da internet, promettendo di donare la metà del guadagno di ogni canzone scaricata a uno dei suoi 11 partner "filantropici". Infine, un progetto già vecchio di tre anni, ma ancora attuale, che consente ai fan di finanziare le loro band preferite, senza passare attraverso produttori o altri soggetti intermedi. Si chiama slicethepie, e permette ad ogni donatore di partecipare in proporzione ai ricavi del gruppo prescelto, mentre gli stessi fans possono essere pagati per aver recensito una band o scoperto nuovi talenti. Il mondo della musica, insomma, diventa sempre più virtuale, ma questo non sembra un difetto dal momento che consente di scoprire nuovi talenti nascosti, far capire loro dove andare a suonare e permette perfino agli appassionati di guadagnarci, se hanno fiuto nella scelta degli artisti.

25 giugno 2010 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us